Condividi la notizia

DIMISSIONI SINDACO DI ROVIGO

Il Pd rischia di perdere la faccia: Enrico Letta chiama Edoardo Gaffeo

Il segretario nazionale del Partito democratico al fianco del dimissionario primo cittadino di Rovigo. Giacomo Possamai e un dirigente nazionale a sostegno della segreteria per risolvere l'imbarazzo della slealtà

1
Succede a:
ROVIGO - Le dimissioni del sindaco Edoardo Gaffeo, protocollate in mattinata al Comune di Rovigo, diventano un caso nazionale tanto che il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta, ha chiamato in mattinata il primo cittadino del capoluogo per garantirgli il massimo impegno nel risolvere il problema di maggioranza, tutto interno al Pd.

Il problema di un partito, ovvero la maggioranza del gruppo consiliare Pd, in maggioranza in Comune a Rovigo, che a livello locale vota convintamente con il centrodestra, dopo aver condiviso un percorso con la propria maggioranza di centrosinistra, emulando il governo di unità nazionale del Paese, diventa un enorme problema di identità per il partito stesso e genera un inevitabile tracollo di consenso nell'opinione pubblica in quanto, da qualsiasi parte la si voglia guardare, il sindaco Edoardo Gaffeo si è dimesso perchè privo di una maggioranza solida, leale, affidabile.

Massima sarà l'attenzione del segretario nazionale Letta per evitare che il "caso Rovigo" deflagri fino a far sparire il partito che si potrebbe macchiare di "aver mandato a casa un bravo sindaco che è visto dal Pd come un riferimento oltre il contesto rodigino".

Per riuscire a dimostrare sostegno e lealtà all'amministrazione Gaffeo è stato attivato il vicentino Giacomo Possamai, capogruppo Pd in consiglio regionale del Veneto, che prenderà contatto con la segreteria del Pd di Rovigo guidata da Angelo Zanellato.

Per dimostrare con i fatti l'autorevolezza del partito in una auspicata verifica di maggioranza sarà probabilmente richiesto ad un "big" del Pd nazionale di prendere per mano la segreteria per farla uscire, unita, da questa delicata fase che mette in imbarazzo il partito.

L'intenzione del Pd di impegnarsi affinchè il sindaco Gaffeo ritiri le proprie dimissioni sembra concreto, nei prossimi 20 giorni si vedrà se sarà sufficiente a convincerlo.

 
Articolo di Sabato 1 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it