Condividi la notizia

CICLISMO

Terzo posto per Michael Cattani

Il forte velocista parmense, in forza alla Ciclistica Nordest Angelo Gomme Villadose (Rovigo), ha conquistato il podio dopo una lunga e combattuta volata condotta spalla a spalla con il rivale di sempre, il lombardo Dario Igor Belletta

0
Succede a:
A sinistra Michael Cattani in volata

FAENZA (Ravenna) - Nordest Angelo Gomme Villadose sale sul podio a Reda di Faenza (RA).

Michael Cattani ha rotto il ghiaccio con la conquista del terzo posto a Reda di Faenza (RA) in occasione del 35° Memorial Sauro Drei che nel passato, esattamente il 19 Aprile 2015, ha visto vittorioso un altro atleta del sodalizio polesano: Nicolas Dalla Valle, oggi professionista con la Bardiani Csf Faizanè.

Il forte velocista parmense, in forza alla Ciclistica Nordest Angelo Gomme Villadose, ha conquistato il podio dopo una lunga e combattuta volata condotta spalla a spalla con il rivale di sempre, il lombardo Dario Igor Belletta della GB Junior, con all'attivo già 4 successi in questa prima parte della stagione 2021. E' stata una volata condotta con la massima correttezza e conclusasi a favore del Belletta per pochi cm e dopo avere visionato attentamente il foto finisch.

I due forti velocisti si sono giocati il podio alle spalle del friulano Matteo Milan del Team Daniel 1914 giunto al traguardo con 14 secondi di vantaggio sul gruppo, dopo una fuga iniziata a un giro dal termine dell'importante manifestazione ciclistica romagnola.

L'avvenimento sportivo si è svolto a Reda di Faenza (RA) e si è sviluppato su una distanza di km. 104,800, interessando due circuiti, quello dei Coralli bassi di km. 3,300, da ripetersi quattro volte, e quello dei Coralli alti di km.7,600 da ripetere 8 volte.

Su quest'ultimo impegnativo percorso gli atleti della Nordest sono stati protagonisti fin dall'inizio con lo scalatore Simone Grazioli. L'atleta cremonese è stato il fautore, assieme ad altri due atleti, di una lunga fuga studiata a tavolino dal Direttore Sportivo Carlo Chiarion che ha voluto dettare il ritmo della gara per scremare il più possibile il folto gruppo dei 178 partenti, in particolare di alcuni pericolosi velocisti.

La presenza in fuga di Simone Grazioli rappresentava il punto di riferimento e un potenziale aiuto a sostegno del compagno di squadra, il velocista Michael Cattani. L'atleta parmense ha avuto al suo fianco tutta l'equipe perché potesse giungere all'arrivo nelle migliori condizioni fisiche e psicologiche per giocarsi il successo, sfuggito per poco a seguito dell'attacco di Matteo Milan giunto solitario dopo 104,800 km, alla media oraria di km. 38,032.

Tutta la squadra ha lavorato negli ultimi chilometri per garantire un treno che lanciasse Michael Cattani a sprintare con il rivale di sempre Dario Igor Belletta, giunto quest'anno al suo quarto successo stagionale.

La manifestazione romagnola ha visto alla partenza 178 atleti, di cui solamente 88 hanno concluso la prova.

Ottima la prestazione degli atleti del Villadose che hanno che hanno classificato al 15° posto Marco Trentini e a seguire tutti gli altri compagni di squadra.

Soddisfatti i Direttori Sportivi Carlo Chiarion e Sebastiano Erasmo Fontana, i quali hanno visto i risultati del lavoro svolto in questi mesi grazie anche all'apporto professionale del preparatore atletico Marcello Pavarin.

Senz'altro il programma di preparazione porterà frutti più copiosi con il passare delle settimane ad iniziare da Domenica prossima 9 maggio in occasione dello svolgimento a San Martino di Lupari (PD) della corsa nazionale alla quale è stata invitata la squadra dei Presidenti Luisa Renesto e Roberto Dolcetto.

Articolo di Lunedì 3 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it