Condividi la notizia

COMUNE

Riprendono gli incontri organizzati da Asvicol

Ogni settimana gli aderenti ad Asvicol  hanno continuato ad incontrarsi da remoto lavorando per la programmazione integrata con l'amministrazione di Lendinara (Rovigo), la biblioteca comunale e la Pro Loco.

0
Succede a:

LENDINARA (Rovigo) – L’Associazione per lo Sviluppo della Cultura Organizzata di Lendinara (Asvicol) è lieta di annunciare la ripresa in presenza gli incontri per i ben trenta associati, dopo il duro momento del lockdown prima e del distanziamento online imposto dalle norme anti covid. Asvicol che ha iniziato la propria attività proprio a ridosso del lockdown, riprende dunque vigore dalla possibilità del confronto diretto vis a vis.

“Il lavoro di progettazione però non si è fermato con le chiusure, tiene a precisare la presidente Sandra Ferrari, ma è sempre continuato anche a distanza, dando vita ad iniziative innovative per la città in collegamento con l'amministrazione comunale e con la Pro loco”.

Ogni settimana gli aderenti ad Asvicol  hanno continuato ad incontrarsi da remoto lavorando per la programmazione integrata con l'amministrazione, la biblioteca comunale e la Pro Loco.

Ne sono state  un esempio l'attività di rigenerazione urbana realizzata durante la Fiera dello scorso Settembre “Le Botteghe Fuori Porta”, che sostituendo il Mercato in Fiera con una serie di capannine in Riviera, ha valorizzato e fatto conoscere quella parte di Lendinara e ha promosso per i cittadini e non solo la “Shopping Card Lendinara”.

Le iniziative si sono poi sviluppate puntando sulla promozione degli acquisti nei negozi di vicinato - in occasione del Natale e dei Saldi invernali, visto che in quest’ultimo periodo il commercio si sta spostando prevalentemente on line.

Gli incontri dei commercianti del territorio, quindi, riparte con gli appuntamenti all’ex-Pescheria.

UMB

Articolo di Mercoledì 5 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it