Condividi la notizia

COMUNE

Il Consiglio comunale di Gavello ha conferito la cittadinanza Onoraria al "Milite Ignoto”

Approvata all'unanimità la delibera, con tale riconoscimento postumo Gavello (Rovigo) ricorda chi è morto per la Patria

0
Succede a:

GAVELLO (Rovigo) - ln vista del 4 novembre 2021, data in cui sarà celebrato il Centenario della traslazione e della solenne tumulazione del Milite Ignoto nel sacello dell’Altare della Patria, nella seduta di giovedì 29 aprile. il Consiglio Comunale di Gavello, su proposta del Sindaco Diego Girotto, ha conferito all'unanimità la Cittadinanza Onoraria al "Milite Ignoto - Medaglia d’Oro al Valor Militare".

Ripercorrendo le tappe storiche, il 4 agosto 1921, il Parlamento approvò la Legge sulla “Sepoltura della Salma di un Soldato Ignoto ”. Una speciale Commissione di Decorati di Medaglia d’Oro al Valor Militare, ufficiali, sottufficiali, graduati e militari di truppa, individuò i resti di undici Soldati non identificati dai principali campi di battaglia della Grande Guerra: le undici bare furono raccolte nella Basilica di Aquileia, dove il 28 ottobre Maria Bergamas, madre di Antonio, caduto e disperso, scelse per tutte le Italiane il simbolo di un intero Popolo. La bara giunse a Roma su uno speciale convoglio ferroviario il 2 novembre, dopo avere toccato città e paesi d’Italia ed avere ricevuto il silente omaggio di tutti, senza distinzione di credo, religioso o politico.

Il 4 novembre 1921, dalla Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri il feretro, dopo essere stato visitato da decine di migliaia di persone, fu scortato all’Altare della Patria. Portato a spalla da Decorati al Valore, Egli fu tumulato nel monumento ove tuttora il Soldato riposa, incarnazione del Valore, della Dedizione, del Sacrificio dei suoi Fratelli, Caduti con Lui per la PATRIA.

Fu così che da allora tutti gli italiani poterono identificare in quel militare sconosciuto, dapprima un familiare caduto in combattimento o disperso in guerra e successivamente tutti i Caduti per la Patria.

Sono particolarmente soddisfatto per il conferimento della cittadinanza onoraria al "Milite Ignoto - Medaglia d’Oro al Valor Militare", dichiara il Sindaco Diego Girotto, sia per il fatto che tutto il Consiglio Comunale abbia approvato all'unanimità tale delibera ma soprattutto per il fatto che con tale riconoscimento postumo Gavello abbia voluto ricordare ed onorare coloro che hanno sacrificato la propria vita durante i conflitti armati che hanno segnato la storia della nostra Patria”.

Articolo di Mercoledì 5 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it