Condividi la notizia

IL CASO

Ossa, verosimilmente umane, sparse per il cimitero di Villanova Marchesana dopo gli scavi

Dopo l’esumanazione al cimitero di Villanova Marchesana (Rovigo) spuntano dei resti, sono stati lasciati in bella vista in un luogo dove il decoro, e la dignità, dovrebbero essere legge

0
Succede a:

VILLANOVA MARCHESANA (Rovigo) - Ossa, probabilmente di origine umana, sparse nel cimitero di Villanova Marchesana (Rovigo). E’ questa la situazione a giovedì 6 maggio, per effetto delle operazioni programmate di esumazione da sepolture a terra. Una procedura normale che avviene dopo un lasso di tempo, per recuperare spazio da quello occupato dalle inumazioni più anziani. In genere si procede dopo 20 anni, succede dappertutto, ma non è questo il nocciolo della questione.


Al cimitero, scaduti i termini, sono stati recuperati dei posti per le prossime sepolture, il problema è sorto proprio in queste ore. Mercoledì 5 maggio una signora è deceduta nella propria abitazione a Canalnovo di Villanova Marchesana, quando la Polizia Locale e i Carabinieri sono intervenuti nell’edificio la 68enne era già cadavere da diversi giorni. E’ morta per cause naturali, non aveva un loculo, inevitabilmente verrà sepolta proprio dove sono stati compiuti gli scavi.
L'ultima tumulazione in quell'area
risale a fine gennaio 2021, a fianco c'è spazio probabilmente per almeno altre 2 sepolture. L'erba cresciuta sulla montagna di terra fa pensare che la situazione sia la medesima da tempo.

In bella vista, e sparse per alcuni metri, un po' dappertutto dalla montagna di terra, lavata dalle piogge degli ultimi giorni, sono affiorate proprio delle ossa, verosimilmente di defunti. Una visione inquietante, e non serve nemmeno cercarle tanto, sono alla luce del sole. Sarà il caso di intervenire quanto prima, almeno per dare dignità e decoro in un luogo così sacro e meritevole di rispetto.

 

Articolo di Giovedì 6 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it