Condividi la notizia

VIABILITA' ADRIA

Barbierato chiede il confronto, ma aveva già deciso. Riviera Matteotti rimane a senso unico [VIDEO]

Delibera di giunta del 5 maggio scorso e ordinanza firmata il 7 maggio per mantenere quella viabilità; nel pomeriggio del 7 maggio si è svolto un incontro con alcuni commercianti dove è stata comunicata la decisione già presa del primo cittadino (Rovigo)

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Nella giornata di oggi 7 maggio era stato convocato un incontro tra alcuni commercianti della Riviera Matteotti e il sindaco Omar Barbierato (LEGGI ARTICOLO), per un confronto sulla situazione del senso unico istituito tre mesi fa e che era in fase sperimentale (LEGGI ARTICOLO); a questo punto in molti si aspettavano semplicemente di portare le proprie opinioni in merito, con la speranza che l'amministrazione comunale facesse un passo indietro e ristabilisse il doppio senso di marcia.

Invece la sorpresa per tutti è stata scoprire che il 5 maggio scorso è stata deliberata in giunta comunale la decisione di mantenere il senso unico in Riviera Matteotti. L'ordinanza è stata firmata nella giornata di venerdì 7 maggio. 



All'incontro erano presenti i consiglieri comunali Giorgia Furlanetto e Massimo Bobo Barbujani, non in qualità di consiglieri, ma delegati di due attività della di questa zona. "Incredibile quello che è successo - spiega il consigliere comunale Massimo Barbujani - non capisco infatti su che base si è basata la convocazione delle attività da parte del sindaco, visto che ce ne sono oltre una trentina in tutta la Riviera". "Non capiamo il significato di questo provvedimento vista la situazione delle attività e della città che è in ginocchio".

"La città si vede ancora inascoltata e vede sempre più l'isolamento". "Ci ha sorpreso che doveva essere un incontro per il confronto e alla fine il sindaco ci ha detto che mercoledì scorso in giunta è stato votato il provvedimento di mantenere il senso unico". "Quindi le duecento firme che sono state raccolte, non da noi, ma ci sono state consegnate, non hanno sortito alcun effetto". 

"Il sindaco Omar Barbierato ha messo in discussione questa raccolta di firme, dicendo che molti commercianti hanno firmato senza sapere quello che avevano firmato". "Io non ci sto, in quanto sono una persona corretta e porto rispetto; proprio per questo c'è stata una mancanza di rispetto con persone che ancora una volta vedono inascoltate le proprie istanze". 

Successivamente è GIorgia Furlanetto che aggiunge: "Noi oggi abbiamo partecipato come delegati di attività commerciali, questo perchè come ricorderete nel primo incontro siamo stati lasciati fuori dal comune con l'intervento di un segretario comunale e della Polizia Locale (LEGGI ARTICOLO)". "Anche oggi il nostro ruolo di consiglieri comunali è stato completamente svilito". 

"Non sono state avvisate tutte le attività, inoltre si pensava fosse un tavolo di confronto e invece ci siamo trovati dinnanzi ad un sindaco che, invece di ascoltare i commercianti riguardo a questo senso unico, ci ha solo comunicato una decisione già presa". 


 
Articolo di Venerdì 7 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it