Condividi la notizia

DIMISSIONI SINDACO DI ROVIGO

Verso il ritiro delle dimissioni di Gaffeo: risolta la crisi di maggioranza innescata dal Pd di Rovigo

Sottoposto alla coalizione di maggioranza del sindaco Edoardo Gaffeo il documento d'intesa ottenuto grazie ad Achille Variati

0
Succede a:
ROVIGO - Con il dispiacere delle minoranze, Lega in primis, che vedevano l'ipotesi del voto amministrativo ad un passo, insieme agli esclusi dal consiglio di Forza Italia, la maggioranza del sindaco Edoardo Gaffeo, che ha presentato le proprie dimissioni da primo cittadino (LEGGI ARTICOLO), è stata ritrovata grazie alla mediazione politica operata da Achille Variati (LEGGI ARTICOLO) su incarico della direzione nazionale del partito guidato da Enrico Letta (LEGGI ARTICOLO).

"La volontà di andare avanti uniti c'è tutta (LEGGI ARTICOLO) - aveva commentato Variati dopo aver incontrato il sindaco Gaffeo - Sindaco e maggioranza sono una cosa sola, devono stare insieme, in simbiosi. Se sindaco e maggioranza non stanno bene insieme non funziona, potrebbe diventare una continuità stanca di gestione del potere, e non va bene" aveva aggiunto Variati che ha incontrato personalmente, da solo, anche i rappresentanti delle civiche di maggioranza.

Il problema quindi, interno al gruppo consiliare del Partito democratico è stato risolto attraverso la condivisione di un documento, redatto collegialmente sotto la supervisione diretta di Variati, che ha dettato i temi da sviluppare ad entrambe le parti divise al voto sulla mozione dell'ipotesi del tribunale all'ex questura, sottoposto quindi alle due liste civiche d'appoggio al Pd in consiglio, il Forum dei cittadini e la Lista Gaffeo.

"La soluzione si è dovuta trovare, non tanto per salvare un sindaco, o per affermare la guida di una città al centrosinistra, ma piuttosto per un senso di responsabilità verso la città stessa che, in tempo di pandemia, con una disuguaglianza sociale che si sta acuendo, di tutto avrebbe bisogno tranne che una campagna elettorale. Bisogna affrontare alcuni temi importanti, decisivi per questa città. Non si può mandare tutto a gambe all'aria, ma deve essere una intesa vera che non ci consenta di guadagnare qualche mese, ma di garantire una guida sicura alla città".

Il documento politico del gruppo consigliare Pd di Rovigo, sottoscritto all'unanimità, potrebbe essere presentato nelle prossime ore insieme alla decisione del sindaco Gaffeo di ritirare le dimissioni. Il documento contiene il rinnovo della fiducia al sindaco, invitato a ritirare le proprie dimissioni, ed all'amministrazione, quindi alla giunta comunale.
Articolo di Sabato 8 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it