Condividi la notizia

SANITA’

Un dono prezioso che sarà utilizzato nell’area poliambulatoriale dell’Ospedale di Trecenta

Lions club Distretto 108 Tb ha donato all’Ulss 5 Polesana di Rovigo un moderno retinografo, in grado di fornire immagini della retina ad altissima qualità. Alla consegna era presente anche il Prefetto Maddalena De Luca

0
Succede a:

TRECENTA (Rovigo) - Martedì 11 maggio 2021, l’Azienda Ulss 5 Polesana ha ricevuto la generazione donazione del Lions club Distretto 108 Tb: nel programma di  service dell’annata lionistica in corso, vi è un progetto di prevenzione della patologia alla retina causata dal diabete. In questo percorso, è stato acquisito e donato dal club un moderno retinografo, in grado di fornire immagini della retina ad altissima qualità. 

Il nuovo retinografo “Nexy” sarà utilizzato nell’area poliambulatoriale dell’Ospedale San Luca di Trecenta. Alla cerimonia hanno presenziato il Direttore Generale dell’Azienda Ulss 5,  Patrizia Simionato, il Direttore Sanitario, Paolo De Pieri, il Governatore Lions Club, Gianni Tessari, il Direttore di presidio, Carla Destro, il Prefetto di Rovigo, Maddalena De Luca e il vice sindaco di Trecenta, Matteo Tegazzini.

Si tratta di una apparecchiatura modernissima: grazie a un sistema innovativo basato su luce a polarizzazione incrociata, consente una eccellente qualità dell’immagine da studiare. I dati e le immagini prodotti possono essere inviati a distanza,  migliorando così l’assistenza sanitaria, la qualità della prestazione, la soddisfazione del paziente. Un sistema sicuro: le immagini digitali acquisite vengono trasmesse e possono essere valutate e studiate dal medico specialista anche a distanza.

“La donazione del Lions Club Distretto 108 TB risulta essere tanto più gradita poiché si inserisce nel percorso di ammodernamento che viene proseguito in questi mesi dall’Azienda Ulss 5 sul solco di quanto fatto negli scorsi anni.

Quindi un grazie sincero al Lions Club Distretto 108 TB, per questo splendido atto di generosità - afferma il Direttore Generale dell’Azienda Ulss 5 Patrizia Simionato - nel nostro territorio i pazienti affetti da diabete sono circa 17.000; ritengo importantissima questa donazione che andrà a migliorare i servizi dedicati a chi soffre di questa patologia. Colgo l’occasione per ringraziare tutto il personale di Azienda Ulss 5 per la grande abnegazione dimostrata.”

“E’ volontà del Lions Club esprimere  gratitudine e ammirazione a tutto il personale medico, infermieristico, tecnico e amministrativo che con meritevole abnegazione ha fronteggiato la pandemia da covid 19, curando, assistendo, svolgendo attività di prevenzione, screening, tracciamento e ora vaccinazione. La speranza è che questa difficile esperienza termini presto-  afferma il governatore del Lions Club, Gianni Tessari – in questo anno durissimo, come Lions Club abbiamo comunque supportato attività scolastiche, sociali e sanitarie per più di un milione di euro in progetti”.

“Il nostro motto è we serve, quindi servire , quindi mettere a disposizione: sono veramente contenta di questa iniziativa lodevole, che offre una potenzialità maggiore e mirata all’ospedale San Luca” ha chiuso il Prefetto di Rovigo Maddalena De Luca.

Articolo di Martedì 11 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it