Condividi la notizia

TRASMISSIONE TV

Bagatin: “Il nostro gruppo Pd non è un gruppo che manda a casa un sindaco di centrosinistra" [VIDEO]

Benedetta Bagatin, consigliere comunale del Pd a Rovigo, ritorna sul ricompattamento del Pd che chiede unanime al sindaco Edoardo Gaffeo di ritirare le dimissioni

0
Succede a:
ROVIGO - Cosa manca al ritiro delle dimissioni da parte del sindaco di Rovigo Edoardo Gaffeo?. Questo il tema della puntata di Post-It dal Polesine del 10 maggio che aveva per ospite Benedetta Bagatin, consigliere comunale del Pd. “Serve un passaggio di ricomposizione con tutta la maggioranza” spiega Bagatin. Le dimissioni il sindaco Gaffeo le ha protocollate in Comune a Rovigo il 30 aprile in quanto era manifesta, visto l'esito di due votazioni consecutive su due argomenti diversi (prosecuzione del consiglio prima e mozione sull'ex gattinara dopo), l’assenza di una maggioranza.
La maggioranza di Gaffeo è mancata due volte, la prima volta per 13 a 17, la seconda volta 14 a 17. Graziano Azzalin aveva difficoltà a collegarsi da remoto ed il presidente Romeo ha tenuto buono il voto sulla seconda votazione di Azzalin per telefono, altrimenti la maggioranza sarebbe finita due volte 13 a 17.

Il sindaco, durante il consiglio, aveva sollevato il dubbio di una presunta irregolarità nella prima votazione, quella finita a 13, visto che Azzalin non aveva potuto votare, ma il segretario Ballarin ha affermato che la maggioranza c'era, anche senza di lui, visto che si è arrivati a 17, e quindi il voto era valido e si è proseguito con il consiglio, ovvero la mozione sul tribunale.

Seconda votazione, si finisce 14 a 17 all'1 e 40 di notte ed il sindaco in mattinata chiama il prefetto informandola che si sarebbe dimesso.
Cosa è successo nel Pd quella sera? “E’ stato un momento di enorme sofferenza e di grande scoramento, di confronto acceso tra me e i miei colleghi del gruppo consiliare, ero consapevole che quella avrebbe portato delle conseguenze, come è successo. Ci siamo confrontati lungamente sull’espressione di un voto contrario di quella che era una mozione che non portava la firma del sindaco, ma che era una mozione che presentava l’indirizzo politico del sindaco.
Se un sindaco, come si dice, va sotto, il giorno dopo deve prendere le decisioni conseguenti”.


La ricomposizione del Pd è arrivata ufficialmente il 9 maggio. “Quello che noi abbiamo voluto affermare è che questo Pd, il gruppo consigliare del Comune di Rovigo, non fa cadere sindaci di centrosinistra”. “E’ stata un’esperienza importante - spiega Bagatin - quella di farci guidare da Achille Variati, ma anche dolorosa dal momento che ci eravamo spaccati in due sulla mozione, momento di ricomposizione della frattura all’interno del gruppo consigliare: eravamo su due sponde opposte. Io ero per non proseguire i lavori del consiglio comunale in quelle condizioni. La grande autorevolezza e capacità di mediazione dell’onorevole Variati è stata importante, portando al documento unitario, primo passo di un futuro che auspichiamo e vogliamo, ovvero che il sindaco Gaffeo ritiri le dimissioni. Sosteniamo la visione di città proposta all’elettorale alla vittoria del Comune di Gaffeo”.

Galeotta è stata la mozione sul nuovo tribunale in centro che affermava che non ci sarebbero state deroghe rispetto ai piani urbanistici vigenti. “Il testo della mozione era stato condiviso da tutti i membri della maggioranza, non credo sia stato il passaggio di consegne non chiaro tra i due capigruppo del Pd avvenuto qualche giorno prima della discussione della mozione che abbia influito sul voto. Quanto una precisa volontà politica, quindi una strategia”.

Questa puntata della rubrica Post-It dal Polesine, ideata e condotta da Irene Lissandrin, è stata trasmessa in diretta sulla pagina Facebook di RovigoOggi.it, ed è possibile rivederla integralmente da questo articolo o dal canale Youtube di RovigoOggi.it dove potrete trovare anche le puntate precedenti.
Articolo di Martedì 11 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it