Condividi la notizia

RUGBY TOP10

L’indisciplina costa carissima ai rossoblù

Con 9 calci di punizione contro in 40 minuti, impossibile per la FemiCz Rovigo riuscire a tornare a casa con un risultato utile da Calvisano. I commenti di Casellato e Menniti-Ippolito

0
Succede a:

CALVISANO (Brescia) - Domenica 23 maggio allo stadio Battaglini servirà una FemiCz perfetta, al San Michele lo è stata per un tempo, poi nella ripresa ha commesso una valanga di errori perdendo la bussola, e consentendo ai padroni di casa mettere punti sul tabellone al piede. 9 punti di vantaggio sono tanti, ma non impossibili da recuperare se la squadra di Casellato riuscirà a muovere il pallone, a Calvisano non c’è riuscita.

”Il numero di penalità che abbiamo preso durante questa partita è improponibile. Abbiamo preso nove penalità solo nel secondo tempo - commenta Umberto Casellato - siamo stati poco disciplinati. In settimana andremo a lavorare su questo fatto che ha determinato le sorti del match. Non so dire se nove punti da recuperare sono tanti o pochi, prepariamoci e giochiamoci il ritorno.”

LEGGI LA CRONACA DI CALVISANO - FEMICZ ROVIGO

Quando si concedono 9 calci di punizione a Schalk-Hugo, contando anche che nella ripresa due sono stati utilizzati per andare in touche, è impossibile pensare di poter tornare a casa da Calvisano con un risultato utile. E’ mancato il sostegno sul portatore di palla, la FemiCz ha perso la partita proprio nel break down rimediando calci di punizione a ripetizione. Il Calvisano di Guidi, come al solito, ha prodotto una difesa asfissiante con un costante raddoppio sull’avanzamento dei rossoblù.

“Siamo un po’ dispiaciuti per il risultato finale.” - commenta Andrea Menniti-Ippolito -“Sarà impegnativo come punteggio da ribaltare la settimana prossima, ma non impossibile. Abbiamo già dimostrato durante l’anno di poter fare questo tipo di rimonte e questo tipo di partite indipendentemente da chi abbiamo davanti. Dobbiamo imparare dalla partita di oggi a far tesoro dagli errori che abbiamo commesso e non ripeterli la prossima settimana. Hugo è stato molto bravo, anche a sempre far muovere il tabellone. Dobbiamo essere più cinici e attenti ai dettagli, cosa sui cui dobbiamo lavorare in settimana.”

Articolo di Domenica 16 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it