Condividi la notizia

ISTRUZIONE

L’istituto Agrario di Trecenta fa tappa a Baruchella

Non è la prima volta che l’Ipsaa “Bellini” di Trecenta (Rovigo) ha mostrato i propri prodotti nel comune Altopolesano, già nel 2019 gli studenti avevano realizzato un progetto simile

0
Succede a:

GIACCIANO CON BARUCHELLA (Rovigo) - Una bella giornata di sole ha fatto da cornice ai rappresentanti dell’Istituto Professionale Agrario “Mario e Teodosio Bellini” di Trecenta, che lunedì 3 maggio scorso, hanno preso possesso della piazza Libertà di Baruchella per promuovere lo storico istituto (nell' Ottobre del 1942 iniziava a funzionare regolarmente la Scuola Tecnica e l'annesso Avviamento), con i suoi percorsi di studio.

E’ stato questo di fatto l’obiettivo principale del progetto coordinato dal professor Marco Scarazzatti e appoggiato dalla dirigente scolastico professoressa Elisabetta Soffritti: portare a conoscenza i corsi di studio dell’istituto e promuovere i prodotti che sono realizzati direttamente dagli studenti che lo frequentano.

Non è la prima volta che l’Ipsaa “Bellini” di Trecenta ha mostrato i propri prodotti nel comune Altopolesano, già nel 2019 gli studenti avevano realizzato un progetto simile. Quest’anno però, a causa delle restrizioni legate alla pandemia di Covid-19, il numero degli studenti partecipanti è stato limitato. È toccato quindi al tecnico di azienda agraria Valeria Longo e al collaboratore Vincenzo Pampalone esporre i prodotti. Si tratta di una sorta di autofinanziamento giacché, con la vendita di confetture e composizioni floreali create direttamente in loco, si raccolgono fondi per acquistare materiali utili alla didattica.

UMB

Articolo di Venerdì 21 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it