Condividi la notizia

LAVORO ADRIA

Piena solidarietà per i lavoratori della Socotherm da parte della Lista Cavallari

Il consigliere comunale chiarisce la propria posizione anche in merito a un rilancio del lavoro e specifica le esternazioni social di Enrico Bonato sono assolutamente fuori luogo (Rovigo)

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - "Esprimiamo la nostra solidarietà ai lavoratori dello stabilimento Socotherm di Adria e facciamo un appello alle istituzioni e all'azienda affinché nessuno venga lasciato indietro. Ora è quanto mai urgente ricercare soluzioni idonee a salvaguardare i dipendenti e sostenere il reddito delle famiglie coinvolte dalla chiusura della sede di Adria". Così il consigliere comunale di Adria e la sua lista, Lamberto Cavallari, in merito alla chiusura del sito produttivo Socotherm di Adria (LEGGI ARTICOLO).

"Chiusura che, peraltro, si colloca nello scenario già di per sé critico per il mondo del lavoro che si è venuto a creare in conseguenza della pandemia da Covid-19. A tal proposito troviamo fuori luogo, oltre che fuori tempo, le dichiarazioni del consigliere Enrico Bonato che ha invitato i cittadini a vedere il bicchiere mezzo pieno per le (paventate) nuove aperture di piccole attività in città. Riteniamo che chi ricopre ruoli di responsabilità nell'amministrazione dovrebbe essere più cauto nelle proprie esternazioni, senza suggerire l'idea che i lavoratori siano dei numeri che si spostino semplicemente da una attività a un'altra".

"Ci troviamo, purtroppo, costretti a dover ricordare che dietro ai numeri ci sono persone e famiglie in carne e ossa alle quali, ora, dobbiamo tutti dimostrare la nostra vicinanza impegnandoci a fare il possibile perché la situazione non venga dimenticata e si risolva per il meglio. Al Consigliere Bonato ci sentiamo di dire: un bel tacer non fu mai scritto".
Articolo di Venerdì 21 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it