Condividi la notizia

CULTURA ARIANO

Finita la manifestazione "Libri Infiniti" di Ariano nel Polesine

Appuntamenti che sono andati anche nelle scuole per dar valore alla lettura e alla cultura in ogni sua sfaccettatura, grazie all'amministrazione comunale e alla biblioteca di Ariano nel Polesine (Rovigo)

0
Succede a:
ARIANO NEL POLESINE (Rovigo) - Si è conclusa lunedì 24 Maggio, per Ariano nel Polesine, la XVI Edizione di “Libri Infiniti”, manifestazione promossa dalla Provincia di Rovigo e dal sistema Bibliotecario Provinciale ed organizzata, con un contributo comunale, in collaborazione con le scuole e le biblioteche aderenti a SBP e Fondazione Aida, con lo scopo di avvicinare i ragazzi al mondo della le tteratura, attraverso incontri e laboratori nelle scuole primarie e nelle scuole dell’Infanzia.

L’Amministrazione Comunale ha pensato, quindi, di allargare questi incontri, anche, alle scuole dell’Infanzia paritarie. Progetto che era già stato avviato nel 2020 ma che è stato rinviato per l’emergenza sanitaria da Covid-19.

L’edizione 2021 ha visto come prima protagonista, nelle classi quinte della primaria di Ariano nel Polesine, “La forza di Malala” raccontata dall’attrice e doppiatrice Annachiara Zanoli che da anni porta nelle scuole racconti di violenza sulle donne con riadattamenti teatrali. La Zanoli ha, poi, incantato i piccoli della Scuola dell’Infanzia Sacro Cuore di Gesù di Ariano, con il racconto del pesciolino “Arcobaleno” e giochi di interpr etazione.

Infine, nelle classi quarte della primaria “Marconi”, l’attrice ha letto stralci del libro “Stargirl” per far riflettere su quanto sia difficile, ma necessario, far emergere il proprio io.
Alla Scuola dell’Infanzia di Santa Maria in Punta, invece, i bambini si sono divertiti moltissimo a conoscere i mostri famosi e meno famosi delle storie, raccontati da Pino Costalunga, attore, regista e autore.

Infine, al la primaria “De Amicis” di Rivà i bambini di tutte le classi hanno costruito il proprio burattino con materiali di recupero dopo aver ascoltato la storia di Pinocchio e Mangiafuoco dalla voce di Maria Selene Farinelli, assistente alla regia di diversi teatri italiani e si occupa di teatro per i ragazzi. Ad accogliere i 3 attori- lettori, in rap presentanza dell’Amministrazione Comunale, l’Assessore alla Biblioteca Martina Boscolo.

Infine, la settimana scorsa, la Bibliotecaria Giorgia si è recata alla Scuola dell’Infanzia San Giovanni Bosco per un laboratorio su “Il libro dell’Amore”. Tutti i bambini e insegnanti sono stati entusiasti di questi incontri. E’ importante che i bambini inizino ad amare i libri e la lettura sin da piccoli, che ne capiscano il valore, specie in questo periodo storico in cui la scuola, a causa dell’emergenza sanitaria, ha vissuto un momento difficile.
Articolo di Martedì 25 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it