Condividi la notizia

CORONAVIRUS

Bertilla Gregnanin ringrazia gli angeli del Covid Hospital di Trecenta

Dopo giorni di angoscia, Bertilla Gregnanin è guarita dal Covid-19 ed è ritornata a casa “mi sento orgogliosa del mio Polesine e ringrazio vivamente tutti coloro che mi hanno assistito all’Ospedale di Trecenta (Rovigo)”.

0
Succede a:

ROVIGO - Finalmente a casa, Trecenta con il suo ospedale, ora che il Covid è passato, è lontano. Vorrei ringraziare tutto il personale medico, infermieristico, fisioterapisti, strumentisti, gli operatori socio-sanitari, il direttore dell’Ulss Polesana, la primaria di una parte dell’equipe dottoressa Margherita Cattozzo. Un pensiero particolare al fisiatra Franco Rossi che ha realizzato per me un percorso condiviso con il pneumologo Gian Luca Casoni e al sacerdote di Grignano Don Alessandro.

Quelli del mio ricovero non sono stati giorni facili, ma l’enorme impegno e un’azione comunicativa estremamente positiva di tutto il personale ha reso sopportabile la mia degenza e mi ha fatto sentire meno sola. Professionalità, pazienza, vicinanza, ascolto e disponibilità hanno fatto si che il tempo trascorresse meno lentamente, aiutandomi a ritrovare, per quanto possibile, la serenità: la fisioterapia e la musicoterapia sono state molto utili, come le voci del giovane personale medico e paramedico quando il silenzio ti fa pensare al calore della famiglia con cui non hai più contatti, se non con video chiamate.

A me non è mancato il sostegno dei miei cari, ma anche chi non aveva il cellulare ha avuto la possibilità di comunicare con i familiari con il servizio di video chiamate in dotazione all’ospedale, inoltre il medico personalmente, dopo la visita al paziente, telefonava a casa per informare la famiglia sull’andamento della malattia. Per questo fiore all’occhiello, per questo valore aggiunto, il reparto Covid dell’ospedale di Trecenta, mi sento orgogliosa del mio Polesine e ringrazio vivamente tutti coloro che mi hanno assistito e guarito da questo terribile virus.

Bertilla Gregnanin

Articolo di Domenica 30 Maggio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it