Condividi la notizia

COVID-19 E VACCINI

L'infezione da Coronavirus arretra, la campagna vaccinale in provincia di Rovigo accelera

4 nuove positività e 6 guarigioni in provincia di Rovigo. Tutte le strutture socio assistenziali risultano Covid free e le vaccinazioni continuano a ritmo sostenuto

0
Succede a:
ROVIGO - 4 nuove positività di residenti in Polesine (sono in totale 14.044 i residenti in Polesine con positività al COVID-19 riscontrati da inizio epidemia).
La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari al 6,19%. L’incidenza degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 0,58%.

Attualmente risultano 9 pazienti ricoverati nelle strutture dell'Ulss 5 Polesana per Covid-19, in particolare: 7 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta, 1 paziente in Terapia Intensiva Covid a Trecenta ed 1 paziente in Malattie Infettive a Rovigo

Gli operatori e gli ospiti delle Strutture Residenziali Extra Ospedaliere sono stati vaccinati e l’Azienda Ulss 5 garantisce, inoltre, la vaccinazione a tutti i nuovi ingressi.
Ad oggi non risultano positività tra gli ospiti e gli operatori delle strutture.

Da inizio epidemia sono stati eseguiti: 244.232 tamponi e 368.614 test rapidi.

6 nuove guarigioni fa salire a 13.239 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 276 le persone attualmente positive in provincia e ad oggi sono 343 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

VACCINAZIONI
Nel tardo pomeriggio di oggi saranno aperti 8.000 posti per le persone over 40, ovvero nate fino all’anno 1981, per gli estremamente vulnerabili (tabella ministeriale 1), per i disabili (legge 104 art. 3 c. 3), per gli esenti per patologia (categoria 4) e per i conviventi/caregiver in autocertificazione. I posti coprono il periodo fino al 4 agosto e sono basati sulla quantità di vaccini disponibili e sulle seconde dosi programmate. Dal 3 giugno (precisamente dalla mezzanotte di domani 2 giugno) tali posti saranno disponibili per tutte le persone sopra i 12 anni di età (LEGGI ARTICOLO).

Alla sera del 31 maggio la percentuale di persone vaccinate in fascia di età 70-79 era pari al 87,5%, in fascia di età 60-69 era pari al 76,9% in fascia di età 50-59 era pari al 44,2% e in fascia di età 40-49 era pari al 19,2%. Contando anche i già prenotati entro il 23 di Giugno, le persone vaccinate in fascia di età 70-79 saranno pari a circa il 90%, in fascia di età 60-69 saranno pari a circa l’83%, in fascia di età 50-59 saranno pari a circa il 69% e in fascia di età 40-49 saranno pari a circa il 54%.
Dall’inizio della campagna vaccinale alla mattina del 1 giugno sono state somministrate 148.817 dosi (97.753 prime dosi, 48.486 seconde dosi, 2.578 monodose).
Nella giornata di ieri 31 maggio: dosi somministrate 2.056 (seconde dosi, soggetti fragili, over-40 e conviventi/caregiver).
Per informazioni e supporto è attivo, 7 giorni su 7 dalle 8 alle 20, il numero verde aziendale 800-938880.
 
Articolo di Martedì 1 Giugno 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it