Condividi la notizia

FESTA REPUBBLICA

Giuseppe Tasso: "Dal 2 giugno 1946 uno stato democratico tutela il popolo italiano"

Un messaggio chiaro dal primo cittadino di Fratta Polesine (Rovigo) per la festa della Repubblica, che prende un significato ancora più importante

0
Succede a:
FRATTA POLESINE (Rovigo) - "Il 2 giugno 1946 si tenne il referendum istituzionale per scegliere fra Repubblica e Monarchia". Così il sindaco di Fratta Polesine Giuseppe Tasso per la Festa della Repubblica di ieri 2 giugno.

"Votarono per la prima volta tutte le donne e vennero eletti i componenti della nuova Assemblea Costituente. Si votò fino al mattino del 3 giugno e con il 54,7% il Popolo Italiano scelse la Repubblica".

"L’assemblea costituente elesse Capo dello Stato provvisorio Enrico De Nicola e lo confermo nel 1948 dopo il voto sulla nuova Costituzione Repubblicana".

Concludendo: "È da allora che uno Stato democratico tutela il Popolo italiano, stabilisce diritti e doveri dei cittadini. Viva la Repunbblica e Viva L’Italia".
Articolo di Giovedì 3 Giugno 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it