Condividi la notizia

ATLETICA

Un tridente per il tricolore

Ben 25 atleti di Assindustria Sport in gara a Grosseto per i Campionati italiani under 23. Davide Lei a caccia della finalissima. Confermato il rodigino Paolo Negrini quale riferimento della delegazione tecnica gialloblù

0
Succede a:
Paolo Negrini

PADOVA - Veronica Zanon, Rebecca Pavan e Fabrizio Ceglie, tre stelle per un Tricolore. Ma in realtà sono diversi gli atleti di Assindustria Sport che possono ambire a una medaglia ai Campionati italiani juniores e promesse. Per il secondo anno consecutivo sarà Grosseto a ospitarli, da venerdì 11 a domenica 13 giugno. In palio 82 titoli per le categorie under 20 e under 23, in un appuntamento ancora più partecipato rispetto alla scorsa stagione: più di 1.800 iscritti per oltre 2.500 presenze-gara, in rappresentanza di 323 società. E il club gialloblù è pronto a dire la sua, con 25 suoi portacolori al via e 33 presenze-gara, per quella che sarà anche una tappa fondamentale verso i prossimi Europei giovanili in programma tra un mese a Tallinn, in Estonia: under 23 (8-11 luglio) e under 20 (15-18 luglio).

Veronica Zanon sulla sabbia di Grosseto, nella scorsa edizione, ha impresso il record italiano under 20 di 13,84 metri e nel weekend può dare una svolta alla propria stagione, con l’ambizione di un doppio titolo triplo+lungo, stavolta fra le under 23: in entrambe le gare si porterà in pedana forte della miglior misura di iscrizione. Tutto apertissimo nei 100 promesse al maschile, senza un vero dominatore alla vigilia. Il miglior accredito stagionale spetta a Fabrizio Ceglie (10”50), già campione nazionale della categoria nei 60 indoor ad Ancona 2021, ma attenzione al possibile exploit di Davide Lei, a caccia della finalissima e di un posto al sole. Nell’alto donne, poi, spicca uno dei duelli più avvincenti dell’intera rassegna, tra Marta Morara (Atl. Lugo) e Rebecca Pavan, al personale di 1,85 lo scorso 2 giugno nel meeting di Conegliano.

Diversi loro compagni possono però puntare in alto: dalla sprinter Hope Esekheigbe, scesa a 11”67 nei 100 under 23, alla staffetta 4x100 in cui proprio lei è una delle protagoniste, fino a Margherita Randazzo, che nel 2020 infilò al collo la medaglia di bronzo nel giavellotto.

Perno della schiera di tecnici che scenderà a Grosseto è stato confermato Paolo Negrini, che coordinerà i lavori oltre ad andare a cercare risultati con i 4 atleti che allena personalmente (Lei, Meroi, Carraro, Ventura).

Grosseto non sarà l’unica gara del weekend. Sabato e domenica, come spesso accade, lo Stadio Colbachini sarà affollato dai più giovani, con i piccoli atleti della categoria Ragazzi di scena nella giornata “A” dei Campionati di società per le province di Padova e Rovigo. Il mezzofondista Omar Zampis, sabato sera, sarà invece al via di “Stelle sul Ponte”, suggestiva corsa su strada cittadina in centro a Bassano del Grappa.

Ecco gli atleti di Assindustria Sport in gara a Grosseto.

UOMINI. JUNIORES. 5.000: Thomas D’Este; 400hs: Filippo Nicoletti; asta: Emanuele Cecere, Lucio Neri; triplo: Matteo Cimarelli.

PROMESSE. 100: Fabrizio Ceglie, Davide Lei; alto: Federico Camuffo, Tiziano Feletto; triplo: Marvellous Eghianruwa; disco: Luca Marchiori; martello: Marchiori.

DONNE. JUNIORES. Alto: Margherita Randazzo; lungo: Francesca Ventura; disco: Caterina Marinello; giavellotto: Randazzo.

PROMESSE. 100: Hope Esekheigbe, Ilenia Carraro; 200: Carraro; 400: Chiara Meroi; 400hs: Emma Chessa; alto: Giada Dabalà, Rebecca Pavan, Elisa Petrin; asta: Giovanna Maracci; lungo: Veronica Zanon; triplo: Zanon; disco: Anna Bonato; martello: Bonato; 4x100: Zanon, Esekheigbe, Carraro, Pavan.

 

Articolo di Venerdì 11 Giugno 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it