Condividi la notizia

L’INAUGURAZIONE

La famiglia Carlucci riparte con una nuova avventura

Dopo il Trullo si riparte da via Cavallotti, a Rovigo c’è ancora chi ha il coraggio di investire, la famiglia Carlucci lavora nella ristorazione da decenni. Martedì si apre al pubblico

0
Succede a:

ROVIGO - Il coraggio di investire sul futuro della ristorazione. La famiglia Carlucci a Rovigo da anni è un punto di riferimento, il Trullo nei pressi di Ponte Marabin non c’è più, al suo posto è sorto un supermercato.

Martedì 15 giugno, in via Cavallotti, dalle 20 parte una nuova avventura, e in questo preciso momento storico, dopo la terza ondata del Covid-19, è come una rinascita. Imprenditori di successo, e con tanta voglia di fare, la famiglia Carlucci, da papà Mimmo (Domenico), ai figli Andrea e Valentina, una storia che arriva dalla Puglia (Brindisi), ed affonda le sue radici in Polesine.

Lunedì 14 giugno l’inaugurazione con le autorità, l'assessore al commercio del Comune di Rovigo, Patrizio Bernardinello, Erika Alberghini (assessore allo Sport), Nadia Romeo, presidente del consiglio comunale, e don Enrico Schibuola, vice parroco del Duomo, presente per la benedizione. Tra gli ospiti anche Andrea Bacchetti, neo campione d'Italia con la Rugby Rovigo Delta, e il dottor Silvano MellaDa martedì il Ristorante Pizzeria da Mimmo sarà aperto al pubblico, alle ore 20 l'inaugurazione, Rovigo ha bisogno di buone notizie, soprattutto dopo 18 mesi di pandemia. Partire dalla buona tavola è già un ottimo inizio.

Da Mimmo “In onore di papà Domenico - spiega Andrea Carlucci - che 40 anni fa è arrivato qui a Rovigo, e prima aveva girato l’Italia per 15 anni, una vita per la ristorazione e per la soddisfazione dei clienti”. Prima la pizzeria San Marco ad Arquà Polesine, poi la prima d’asporto in via Cavallotti a Rovigo (di fatto è un ritorno), e quella al centro commerciale Le Torri, senza dimenticare i 15 anni de “Il Trullo”.

“Abbiamo cercato di realizzare un locale versatile, si può mangiare carne e pesce, abbiamo 50 pizze in menù, la novità è l’impasto, una miscela ad alto contenuto proteico per sportivi, e a basso contenuto di carboidrati. Una pizza che si può mangiare anche tutti i giorni, la presenza dei betaglucani, presente nell’Avena, favorisce la diminuzione del colesterolo”.

40 coperti all’interno, altri 20 nell’estivo che sarà installato mercoledì 16 giugno, il locale all’interno è completamente nuovo “Siamo in linea con le normative aggiornate al 2021 - sottolinea Andrea Carlucci - l’impianto di areazione è di ultima generazione, le lampade ultraviolette servono per combattere i batteri”.

 

 

 

Articolo di Lunedì 14 Giugno 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it