Condividi la notizia

VILLADOSE

DeltArte colora il vivaio di famiglia a Villadose

Un'opera nel comune di Villadose (Rovigo) per dare un tocco di vivacità ad un edificio comunque datato che aveva bisogno di essere ravvivato da una esplosione di colore

0
Succede a:
VILLADOSE (Rovigo) - "Con DeltArte portiamo la street art nelle aziende virtuose del Polesine e del Delta del Po per riqualificarle, personalizzarle e garantire il giusto ed efficace biglietto da visita”. Con queste parole ha esordito la curatrice del festival Melania Ruggini in apertura dell’inaugurazione dell’opera di Street Art di Maddalena Laurenti nell’azienda Tecno Verde di Villadose.

Il festival, nel corso dei 9 anni continuativi di attività nel Polesine, non è nuovo a queste importanti leadership con il mondo aziendale, basti pensare ad esempio all’opera di Tellas sulla Cartiera del Polesine di Loreo, o l’opera di Banco Ittico sulla facciata dell’azienda agricola la Galassa di Gavello. Su questa scia si inserisce il nuovo, colorato murales dedicato al vivaio di famiglia, settimana tappa del ricco calendario di DeltArte.

È in questa oasi di pace immersa nella natura che la giovane Maddalena Laurenti, originaria di Porto Tolle, ha realizzato la sua opera dedicata alle piante più caratteristiche di questo lussureggiante vivaio.

“E’ stata una grande emozione entrare a far parte del festival che seguivo da anni e realizzare il mio murales in questa famiglia, dove mi sono sentita subito a casa, trattata come una figlia. In questa settimana di lavoro tutti mi hanno aiutata con entusiasmo e affiatamento". Commenta Maddalena.  

In questa motivante azienda di famiglia ci si può concedere una pausa in totale relax, grazie al tour guidato nel giardino didattico alla scoperta delle preziose varietà di fiori e piante da giardino, per grandi e piccini. Le padrone di casa, le giovani Ilaria e Angela Paparella, insieme al padre Vittorio, sono entusiaste della collaborazione con DeltArte: “Da anni seguo da vicino questo festival e la creatività dei tanti artisti invitati - racconta Ilaria- collaborando attivamente con Melania. Oggi ci sentiamo particolarmente orgogliosi di ospitare un’opera d’arte nella nostra azienda. Questo murales ci identifica profondamente a partire dai colori che danno energia e vitalità".

"La nostra famiglia si occupa di giardini e natura, quanto di più vicino all’arte possa esistere e questo murales ne è la prova. Un grazie particolare all’associazione Art Flood e all’artista che oltre all’opera ci hanno donato un’occasione di crescita umana fondamentale. Stare con loro in questi giorni ci ha dato entusiasmo e vitalità”.

Come commenta la curatrice del festival: “E’ per noi molto stimolante poter collaborare con le aziende virtuose del territorio e valorizzare attraverso il nostro linguaggio la loro attività. Con Ilaria c’ è un rapporto di reciproca stima e fiducia e quest’opera suggella la nostra leadership tutta al femminile”.

Il festival ha già dato vita a varie opere nel comune di Villadose, come ad esempio sulla facciata della Biblioteca comunale con l’artista romano Daniele Tozzi (2020), il murales di Alessandra Carloni (2019), anche lei romana, nell’Istituto comprensivo, l’opera di Cento Canesio presso il campo da calcio (2018), l’opera di Zentequerente sempre nell’istituto comprensivo (2017).

All’inaugurazione è intervenuto anche il primo cittadino, Pierpaolo Barison, che ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa itinerante che avvicina ancora di più l’arte al territorio avvalendosi di giovani talenti anche locali, come nel caso di Maddalena.
Articolo di Domenica 20 Giugno 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it