Condividi la notizia

CALCIO PRIMA CATEGORIA

Prima pedina per il Crespino: Alex Tita. La società è pronta a ripartire

Il direttore sportivo Andrea Gregnanin ha continuato il proprio lavoro per dare ancora maggiore linfa vitale alla squadra; lavoro di sinergia con il responsabile della juniores Fortini (Rovigo)

0
Succede a:
CRESPINO (Rovigo) - "Dopo un'inattività di circa 7 mesi, siamo pronti a ripartire per il prossimo campionato di 1^ categoria con tanto entusiasmo e voglia di tornare sul rettangolo di gioco".

Così la società Crespino Guarda Veneta che si è prodigata in questo periodo di ferma forzata, nel potenziare soprattutto il settore giovanile e nel creare un progetto di simbiosi con l'Union River, società che sta lavorando molto bene con i giovani di tutte le categorie e con cui è partito un progetto pluriennale voluto fortemente dal presidente Malaspina e dal presidente Union River Paganico.

"Per quanto riguarda la nostra Juniores e 1^ squadra, Fortini (resp. sett. giov.) ed io abbiamo fatto il grosso del lavoro lo scorso anno, dove entrambe le squadre erano state praticamente fatte da zero. Per l'annata che verrà abbiamo deciso di riconfermare chi ha sposato questa maglia partendo dalle doti umane oltre che tecniche". Spiega il direttore sportivo Andrea Gregnanin.

"Alla colonna portante del gruppo andremo ad aggiungere poche ma importanti pedine Il primo rinforzo è Alex Tita, classe 96, ex Delta e Pettorazza, che ha deciso di vestire i colori giallorossi. Alex rappresenta il giocatore che non molla mai, e sicuramente non si possono discutere le sue doti tecnico/atletiche. Ha voluto fortemente vestire questa maglia e sposare questo progetto e noi siamo molto felici di aver un giocatore come lui tra le nostre fila".

Concludendo: "Andrà sicuramente a potenziare un gruppo che dovrà affrontare un campionato con squadre molto attrezzate, e che come obiettivo avrà quello di ben figurare, cercando comunque di aver sempre un occhio di riguardo verso i giovani e il nostro settore giovanile".
Articolo di Mercoledì 23 Giugno 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Per approfondire

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it