Condividi la notizia

PESCA PORTO TOLLE

Luigino Marchesini: "Il presidente della Provincia non tutela i propri cittadini. Butta via soldi pubblici, invece di investirli per persone bisognose"

Il presidente del Consorzio dei pescatori si scaglia contro il presidente della provincia di Rovigo, Ivan Dall'Ara dopo la decisione dello stesso di ricorrere in consiglio di stato dopo la sentenza del Tar del Veneto

0
Succede a:
PORTO TOLLE (Rovigo) - "È una vergogna andare avanti con questa situazione di stallo per quanto riguarda il rilascio dei permessi di pesca. Il Tar ha dato ragione al Consorzio e la provincia rifiuta il nulla osta, non rispettando l’esecutività del tribunale". È fuorioso il presidente del consorzio dei Pescatori, Luigino Marchesini, dopo la decisione della Provincia di Rovigo di ricorrere al Consiglio di Stato sul rilascio dei permessi di pesca (LEGGI ARTICOLO). 

"Il presidente Dall’Ara e la dirigente stanno creando disoccupazione in un momento delicato.ma quello che ritengo vergnoso è che spendono altri € 16.000 per ricorrere al Consiglio di stato, ai quali si aggiungono ulteriori € 50.000 quali esborso sostenuto dell’Ente per le spese legali per la difesa nei vari gradi di giudizio, che fino ad oggi hanno visto soccombere la Provincia".

"La provincia sta sperperando soldi dei cittadini che ben potevano essere impiegati per fini sociali a sostegno di persone bisognose, per mitigare gli effetti determinati dalla pandemia. Vedremo come la Provincia giustificherà tali spese alla Corte dei conti. Il Presidente parla di illegittimità della proroga dei diritti esclusivi di pesca. Vorrei sapere dove trova affermazione visto che la sentenza del Tar afferma la piena legittimità della delibera del Consiglio Provinciale".

Proseguendo: "Solo il Presidente della Provincia e il Segretario Generale ne danno una lettura distorta".

Concludendo: "La cosa positiva è che a ottobre l’attuale Presidente terminerà il suo mandato e verrà ricordato come il Presidente della Provincia peggiore il quale ha creato disoccupazione e si posto contro i suoi cittadini. Faccio un appello alla politica ,che cerchi un presidente migliore di questo. Vi ricordo inoltre che ha paralizzato il Consorzio per un anno con la convenzione , adesso sta bloccando posti di lavoro nel nostro territorio".
Articolo di Venerdì 25 Giugno 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it