Condividi la notizia

SCUOLA

Tutti premiati gli allievi della scuola Guglielmina Pasini Grisetti

Tutti i 13 ragazzi della classe terza media hanno ricevuto in dono predisposto dal Comune di Giacciano con Baruchella (Rovigo) consistente in una risma di fogli A4 e una penna biro e, data l' emergenza sanitaria, due mascherine in tessuto

0
Succede a:
Il sindaco Pigaiani con Lorenza Avanzi

GIACCIANO CON BARUCHELLA  (Rovigo) - In attesa di premiare a settembre i quattro studenti di terza media licenziati col 10, a Baruchella si è proceduto il 27 maggio a gratificare tutti gli allievi con materiale didattico e libri che parlano del paese.

Il sindaco Natale Pigaiani, la consigliera delegata Loredana Ghinatti, l'addetta alla biblioteca Elisa Stevanin e la presidente del Comitato Agnese Rinaldi sono stati accolti dalla Dirigente scolastica Giulia Corso e dagli insegnanti Edoardo Malavasi e Lorenza Avanzi per la consegna dei due Premi G. Pasini Grisetti e U. Grisetti.

Tutti i 13 ragazzi della classe terza media hanno dunque ricevuto in dono predisposto dal Comune consistente in una risma di fogli A4 e una penna biro e, data l' emergenza sanitaria, due mascherine in tessuto. Al coordinatore del plesso Malavasi sono stati consegnati anche la pubblicazione del professor Maurizio Tramarin “Giacciano con Baruchella tre paesi un comune” e ad altre pubblicazioni, in segno di gratitudine per il lavoro svolto in questo difficile anno scolastico segnato dalla pandemia e dalla Dad. È proprio in considerazione di quest’evento eccezionale che gli organizzatori hanno voluto premiare l’impegno di tutti, rimandando invece il riconoscimento del merito a settembre.

Normalmente i due premi sono destinati a premiare l’uno gli alunni più meritevoli e l’altro quelli che si impegnano nella valorizzazione della storia comunale.

Quest’anno gli allievi di quinta elementare, coordinati dall'insegnante di Educazione Civica Lorenza Avanzi, hanno svolto un lavoro di ricerca sui tre paesi che formano il Comune prendendo in considerazione vari aspetti storici, sociali, amministrativi e urbanistici. Uno di loro ha parlato della corte storica di proprietà della sua famiglia, un altro ha raccontato del bombardamento della chiesa di Zelo avvenuto nel 1943 e un'allieva ha citato le associazioni operanti nel territorio.

La presentazione in PowerPoint intitolata “Semplicemente Giacciano con Baruchella” è stata fatta stampare a spese della Biblioteca e il risultato è un fascicoletto che riesce a dare un'immagine interessante della comunità. Ogni allievo ne ha ricevuta una copia mentre il Sindaco ha fatto omaggio alla docente di un quadretto raffigurante lo stemma comunale.

I rappresentanti della Biblioteca Comunale, intitolata al professor Grisetti, hanno posto l’accento sull’importanza di trasmettere i valori dell'istruzione e della cultura attraverso la scuola e la collaborazione tra le istituzioni. “Conoscere il luogo e la comunità in cui si vive, ha sottolineato la Stevanin, sollecita l'emozione dello stare insieme innanzitutto e nonostante tutto, senza farsi mortificare dagli eventi avversi”.

“Il premio Guglielmina Pasini-Grisetti ha superato i trent’anni di storia - ha ricordato il sindaco Pigaiani – e, naturalmente nel tempo si è adeguato alle mutate esigenze socioeconomiche, per cui se un tempo (ma il valore del denaro era diverso) si davano 250mila lire ai più meritevoli, in qualche occasione persino un francobollo d’oro, oggi si preferisce investire in sussidi didattici in vista del salto alle superiori”.

Guglielmina Pasini Grisetti nacque nel 1871 e legò la sua vita all’insegnamento come maestra elementare a Baruchella, apprezzata da tutti anche per il suo impegno sociale e la sua umanità, magistralmente trasmessi e interpretati dal figlio adottivo, illustre medico Professor Ugo Grisetti, che per onorarne la memoria istituì con un lascito il premio a favore degli alunni della classe quinta elementare che si fossero distinti negli studi. Oggi con quel lascito ogni anno sono premiati i migliori studenti delle scuole medie, mentre la Biblioteca ha istituito a favore degli alunni della classe quinta elementare, il Premio U. Grisetti per gratificare i bambini e gli insegnanti che sappiano valorizzare la cultura del paese.

Ugo Mariano Brasioli

 

Articolo di Lunedì 28 Giugno 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it