Condividi la notizia

RUGBY

Ultima fatica per la Franchigia Polesine under 16

Triangolare a Padova con Petrarca e Benetton Treviso, ed ora tutti in vacanza, gli atleti di Badia e Frassinelle (Rovigo) si ritroveranno dopo Ferragosto per la preparazione

0
Succede a:

PADOVA - Venerdi 25 giugno a Padova si è conclusa con un triangolare l’attività stagionale dell’Under 16 della Franchigia FTGI Rugby Polesine, che riunisce i ragazzi di Rugby Junior Badia e Rugby Frassinelle. Avversari di giornata i pari età del Petrarca Padova e del Benetton Treviso, con questi ultimi in grado di affermarsi senza grandi difficoltà su entrambe le compagini. Queste partite rientravano nelle attività facoltative previste dal comitato Veneto della Federazione Italiana Rugby e pur avendo un carattere ufficiale sono state poco più di semplici amichevoli, nel tentativo di far giocare i ragazzi dopo una stagione travagliata per via delle restrizioni Covid. Dopo la sospensione dei campionati e la ripresa del gioco di “contatto” avvenuta soltanto dal mese di aprile, tra continue rinunce e defezioni, solo le società più organizzate e strutturate sono riuscite a dare la propria disponibilità; pertanto, per i ragazzi polesani è stato già un successo giocare con squadre che abitualmente giocano nel campionato di Elite.

Se il risultato sportivo ha avuto scarso significato, non sono però mancati altri motivi di soddisfazione, tipo l’aver giocato sul campo di una società del TOP10, con una tribuna gremita di famiglie, le quali, nonostante lo scarso preavviso dato dal Comitato e il fatto che si giocasse in un giorno feriale, non hanno fatto mancare il loro sostegno ai giovani protagonisti, dando vita poi a un piacevole terzo tempo tutti insieme.

I coach polesani, Luca Bonini e Younes Anouer, guidati dal direttore tecnico Joe Van Niekerk, tracciano un bilancio positivo della stagione. Se si mettono sul piatto della bilancia i molti problemi sorti fin dal mese di settembre non si può non essere soddisfatti dell’impegno e della dedizione dimostrati dai ragazzi. La maggior parte sono riusciti a dare continuità agli allenamenti pur in assenza di partite, dividendosi tra i campi di San Bellino, Badia e Frassinelle. Il gruppo, pur essendo formato da atleti provenienti da due società diverse, è sempre stato compatto e coeso e il fatto che il prossimo anno si passi dall’under 16 alla 17 permetterà ai ragazzi di lavorare un altro anno insieme facendo tesoro delle esperienze maturate in queste sfide con squadre di alto livello.  Lo staff della franchigia è composto anche da Nicolò Luchin, preparatore atletico, Matteo Bellini, allenatore dei tre quarti e dal fresco campione d’Italia Giovanni Lucchin. Con l’occasione è doveroso anche ricordare gli accompagnatori che hanno seguito la squadra per tutto l’anno: Manolito Targa, Pietro Merlo, Andrea Poltronieri e Daniele Tredesini.

Gli atleti scesi in campo venerdì: Riccardo Merlo, Tommaso Grendene, Lorenzo Ferrigato, Diego Ferraresi, Leonardo Marangoni, Gianmarco Camellini, Nicolò Malaman, Matteo Ferrari, Riccardo Poltronieri, Gabriele Ferrari, Leonardo Costa, Tommaso Maragni, Daniel Targa, Andrea Navarri, Nicola Bolognini, Mattia Baccaro, Manuel Lodi, Tommaso Guarnieri, Lorenzo Danese, Yuri Toso e Andrea Bergamini.

Ora l’appuntamento è fissato dopo ferragosto quando i ragazzi si ritroveranno per la nuova stagione nella convinta speranza che le attività ripartiranno senza essere ‘ostaggio’ della pandemia.

Articolo di Martedì 29 Giugno 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it