Condividi la notizia

EVENTI POLESELLA

Luglio a tutta musica a Polesella

Eventi che fanno bene a tutto il territorio di Polesella (Rovigo) e non solo, per far svagare le tante persone che arrivano da un momento continuo di pandemia

0
Succede a:
POLESELLA (Rovigo) -  La ripartenza dopo la pandemia, pur tra mille difficoltà, sta riproponendo la possibilità di organizzare eventi e iniziative capaci di portare persone a
riscoprire la voglia di divertirsi in sicurezza e di stare insieme.

L’Amministrazione Comunale di Polesella ha deciso di puntare sulla musica, con un programma denominato “Estate a Polesella – luglio in musica” che vedrà l’organizzazione, nei quattro venerdì che vanno dal 9 al 30, di quattro interessanti concerti che saranno realizzati in Arena Spettacoli e a Raccano. Si comincia venerdì 9 luglio, alle ore 21,30, con il gruppo folk metal Adgarios, fautori di un genere apprezzato dalle giovani generazioni.

Il 16 luglio, sempre in Arena, sarà il turno delle Ali Nere, la nota cover band dei Nomadi che delizierà il pubblico con le splendide canzoni del gruppo storico italiano. Il 23 luglio ecco I giullari, con la musica rock anni 70 e 80, altro gruppo conosciutissimo e riempi piazze. Da ultimo, il 30 luglio presso gli spazi del Circolo Noi di Raccano, in collaborazione con il Centro Veneto Esperienze Musicali, il famoso trombettista Enzo Casella, intratterrà il pubblico con tromba e voce.

Per tutti i concerti posti a sedere limitati (199), con prenotazione obbligatoria sul sito di eventi www.eventbrite.it. Gli organizzatori fanno sapere che sono ancora pochi i biglietti a disposizione. In una nota, ancora l’organizzazione spiega: in un’annata ancora segnata dalle difficoltà della pandemia, l’Amministrazione Comunale ha deciso comunque di organizzare degli eventi gestibili in sicurezza, senza assembramenti e con un attento tracciamento delle presenze.

"Abbiamo fatto redigere, sostenendone i costi, un particolareggiato piano della sicurezza per poter gestire il tutto senza rischi. L’offerta musicale dei 4 concerti è variegata, con gruppi noti o emergenti, ma crediamo incontri i gusti di tutti, come stanno dimostrando le tantissime prenotazioni. Rimettiamo in moto le iniziative culturali e ricreative e gli spettacoli, sempre con un occhi rivolto alla sostenibilità economica e in termini di safety and security. Se eventi come la notte bianca sono francamente non gestibili con le norme vigenti, queste iniziative rispondono ai parametri e alle disposizioni in corso. Siamo sicuri sarà un programma apprezzato".
Articolo di Martedì 6 Luglio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it