Condividi la notizia

SICUREZZA ROVIGO

Niente maxischermo per la finale degli Europei di calcio

Disposto il divieto di installazione di maxischermi nelle pubbliche vie o piazze della provincia di Rovigo per la finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra

1
Succede a:

ROVIGO - Si è tenuta nella mattinata di giovedì in Prefettura la riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduta dal Viceprefetto Vicario in sede vacante Rosa Correale.

Nel corso dei lavori sono state esaminate e approfondite le attività di pianificazione dei servizi di ordine pubblico e di prevenzione di assembramenti in vista della finale del Campionato Europeo di calcio “Euro 2020” di domenica 11 luglio 2021.

Al riguardo, tenuto conto della necessità evitare situazioni di rischio e maxi assembramenti nelle aree pubbliche, il Comitato ha condiviso di disporre – con apposita nota trasmessa a tutti i Sindaci del territorio polesano – il divieto di installazione di maxischermi nelle pubbliche vie o piazze della provincia di Rovigo.

È stato messo a punto, altresì, un sistema di controllo degli spazi che saranno caratterizzati dalla presenza di un cospicuo numero di supporter della nazionale di calcio.

All’incontro hanno partecipato il Vice Questore Vicario, il Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, il Vice Comandante provinciale della Guardia di Finanza, il Sindaco di Rovigo, il Comandante dei Vigili del Fuoco e i rappresentanti dell’Ulss 5 Polesana.

Articolo di Venerdì 9 Luglio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it