Condividi la notizia

BASKET SERIE D

Parla il ds rossoblù: “Il gruppo sulla carta è molto forte”

Intervista ad Alberto Ferrari, direttore sportivo dell’ambizioso Nuovo Basket Rovigo, che milita nella massima categoria maschile presente in Polesine

0
Succede a:

ROVIGO - Alberto Ferrari da qualche mese è il nuovo direttore sportivo dell’ambizioso Nuovo Basket Rovigo, che milita nella massima categoria maschile presente in Polesine, la Serie D. La nuova stagione è ormai alle porte e l’ambiente della palla a spicchi freme per vedere all’opera le Pantere, che potrebbero ancora migliorare il record di imbattibilità, visto che le 19 vittorie consecutive sono state fermate dalla pandemia e non da una sconfitta…

Parliamo della stagione appena conclusa. Una stagione effettivamente mai iniziata. Come avete vissuto la decisione della Fip Veneto di non far cominciare il campionato di Serie D?
“Sicuramente non bene. Eravamo pronti a partire, ma è arrivata la decisione della Fip di non iniziare il campionato. Rimane il rammarico di non aver visto all’opera il gruppo dell’anno scorso, ma vediamo il lato positivo, ovvero abbiamo avuto più tempo per organizzare la prossima stagione”.

Quali sono stati i danni, provocati da questo stop, a livello societario?
“La nostra programmazione e la nostra organizzazione sono state completamente stravolte a causa di questo stop. Ma ora siamo pronti a ripartire!”.

La vostra formazione era neopromossa, ma prometteva molto bene soprattutto dopo aver visto l’amichevole contro la Serie C di San Bonifacio. Perché, dunque, cambiare quasi totalmente la formazione per la prossima stagione?
“Abbiamo deciso di abbassare l’età media della nostra squadra e puntare ancora di più sui giovani”.

Ci può descrivere la squadra del prossimo anno e presentare i nuovi arrivi?
“Sarà una squadra molto fisica e tecnica. Abbiamo aggiunto al nucleo rodigino, quattro giocatori come Caselli, Pusinanti, Beccari e Bertocco (nella foto, ndr) che ci faranno fare un ulteriore salto di qualità”.

Cosa ci dobbiamo aspettare per la prossima stagione, per quanto riguarda la prima squadra?
“L’obiettivo è migliorare allenamento dopo allenamento, partita dopo partita. Il gruppo sulla carta è molto forte, ma solo il campo ci darà la conferma o no”.

E per il settore giovanile?
“Il nostro obiettivo è far crescere il nostro settore giovanile. È l’aspetto sul quale la società vuole puntare maggiormente perché rappresenta il nostro futuro”.

Qual è la situazione sponsor?
“Molte realtà hanno deciso di sostenerci anche per la prossima stagione e, visto il periodo storico che stiamo passando, questo ci rende orgogliosi. Siamo in contatto con aziende del territorio e non, per costruire insieme nuove collaborazioni”.

Avete già ingaggiato quattro top players. Ci dobbiamo aspettare altri arrivi?
“Ci potranno essere delle sorprese…”.

Il suo pronostico per il prossimo campionato di Serie D?
“Il nostro obiettivo è solamente uno, ma per scaramanzia preferisco non dirlo”.

Articolo di Martedì 20 Luglio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it