Condividi la notizia

#elezioniSANMARTINO2021

Tempo di bilanci a San Martino di Venezze

Approvato il bilancio sociale del Comune, dopo 10 anni di guida a firma del sindaco Vinicio Piasentini

0
Succede a:
SAN MARTINO DI VENEZZE (Rovigo) - L'amministrazione guidata dal sindaco Vinicio Piasentini si appresta a portare a termine gli ultimi mesi di legislatura, dato che è giunta a fine mandato. E ed è arrivato il momento di tracciare una riga per fare il punto su ciò che è stato fatto, con il bilancio sociale approvato in giunta ad inizio luglio e messo a disposizione della cittadinanza sul sito del comune www.venezze.it.
Ma è anche l'occasione per guardare al futuro, in vista del rinnovo del consiglio comunale previsto per il 10 e 11 ottobre, con l'intenzione di proseguire ciò che è stato fatto in questi ultimi 10 anni, scoprendo solo in parte le carte.

"L'intenzione è quella di portare avanti il lavoro fatto - spiega il primo cittadino Piasentini - e stiamo già lavorando da un po' alla nuova squadra che si presenterà alle prossime comunali, improntata al rinnovamento per affrontare il futuro. Ci saranno interessanti novità e qualche sorpresa".

Sul nome del possibile candidato sindaco, Piasentini non si sbilancia più di tanto: "Per limiti di mandato non sarò io, ma il nome sarà fra uno degli attuali componenti dell'amministrazione uscente".

Il primo cittadino spiega poi com'è stato elaborato il bilancio sociale: "Il bilancio mette in luce l’immagine di un territorio che in questi anni ha proseguito la strada dello sviluppo, dell’innovazione e della crescita della qualità della vita, offrendo nuovi strumenti per rispondere ai bisogni dei cittadini, nonostante le difficoltà sopportate, soprattutto nel corso degli ultimi 18 mesi a causa della pandemia da Covid 19 che ha colpito e segnato profondamente anche le nostre famiglie e le nostre aziende".
"In un momento come quello attuale, così carico di incognite ma anche di grandi speranze e rinnovato slancio - prosegue il primo cittadino - vale la pena di sottolineare che 'produrre valore' in una dimensione territoriale diventa un obiettivo più complesso se sostenuto unicamente dall’amministrazione comunale. Serve quindi il concorso delle idee e delle risorse che tutta la nostra società può mettere in campo in termini di partecipazione e di sussidiarietà".

Piasentini precisa: "Il bilancio sociale riguarda il territorio e il Comune, e analizza nel dettaglio l’evoluzione demografica nel corso del mandato, l’organizzazione dell’ente e degli uffici, oltre alle partecipazioni societarie in essere, la gestione delle risorse, dove si riportano le entrate e le uscite del quinquennio, le opere pubbliche realizzate, ma anche le relazioni sociali, che descrivono le modalità di impiego delle risorse disponibili, con riferimento ai diversi portatori di interesse individuati e, infine, il bilancio di genere, che ricerca una prospettiva di genere sull’impiego delle risorse dell’ente".
Articolo di Sabato 24 Luglio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it