Condividi la notizia

CRIPTOVALUTE

5 aspetti da conoscere sui Bitcoin

Una guida con i 5 aspetti che è importante conoscere prima di iniziare ad investire nella primissima moneta digitale ad essere stata creata

0
Succede a:

Ormai quasi tutti conoscono il Bitcoin, o quantomeno ne hanno sentito parlare. Il settore delle criptovalute è ormai da anni in forte ascesa e ha iniziato ad attrarre un vasto numero di investitori di diversa specie: dai veterani che ne intravedono una grande opportunità a lungo termine, ai neofiti che sperano di fare fortuna in poco tempo. In questa guida andiamo a vedere 5 aspetti che è importante conoscere prima di iniziare ad investire in Bitcoin.



Cosa sono i Bitcoin

Il Bitcoin rappresenta la primissima moneta digitale ad essere stata creata. Diversamente da altre valute, dietro al Bitcoin non c'è una Banca Centrale che si occupa di distribuire e "stampare" moneta. Inoltre, si basa su due principi basilari: un network di PC che la gestiscono in modalità P2P (peer to peer) e l'utilizzo della crittografia per rendere sicuri gli scambi.


Come vengono creati i Bitcoin

Il mining è il nome con il quale si definisce l'attività di creazione (o "estrazione") dei Bitcoin. I minatori (cosiddetti miners) sono società e individui che hanno il compito di sorvegliare su tali monete digitale e possiedono un registro tramite il quale vengono definiti i parametri per la loro creazione.

La possibilità di diventare miners (e quindi di produrre Bitcoin) è riservata a tutti, o almeno in via teorica perché la procedura è molto complessa e occorre un'eccellente preparazione per lavorare con algoritmi evoluti.


Dove possono essere utilizzati

I Bitcoin non possono essere utilizzati ovunque, in particolare sono vietati all'uso in alcuni Paesi asiatici, come Cina e Giappone.

Il presupposto che si tratti di una valuta indipendente e non controllata da autorità monetarie ha fatto sì che tale strumento venisse associato ad un'arma pericolosa. Sebbene non sia utilizzato a livello internazionale in modo capillare, la maggior parte dei Paesi ha ormai accolto la tendenza: anche in Italia, infatti, alcuni esercizi commerciali hanno cominciato ad accettare pagamenti in criptovalute).


Investire in Bitcoin: a cosa stare attenti

Veniamo, infine, alla parte che riguarda molti, ovvero investire in Bitcoin. Come avrete capito si tratta di un argomento controverso che offre rendimenti anche molto elevati. Quando, però, ci sono ritorni economici anche molto importanti allo stesso tempo si tratta di investimenti molto rischiosi. Dunque è bene essere consapevoli che quello che si decide di investire può essere anche completamente perso. E’ possibile utilizzare piattaforme come bitcoin code oppure uno dei tanti exchange che permettono di acquistarli. Importante è sempre quello di verificare che si tratti di piattaforme sicure ed autorizzate.
 
Articolo di Mercoledì 28 Luglio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Rubriche

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it