Condividi la notizia

COVID GREENPASS

Mattia Maniezzo (Italexit) annuncia i "No GreenPass Day" contro il "ricatto di Stato" alla vaccinazione

Il rappresentate da Rovigo del partito fondato da Gianluigi Paragone annuncia la raccolta firme per la petizione contro l'obbligatorietà di esibire il certificato vaccinale per poter accedere a servizi, spettacoli, ristoranti, eventi

0
Succede a:
ROVIGO - Italexit per l'Italia, il partito fondato dal senatore Gianluigi Paragone che si batte per portare l’Italia fuori dalla Unione Europea, lancia una campagna su tutto il territorio nazionale per contrastare qualsiasi imposizione obbligatoria del Covid GreenPass.

Da Rovigo il consigliere comunale Mattia Maniezzo annuncia l'iniziativa di raccolta firme nel capoluogo per venerdì 30 luglio in vicolo Maddalena, a partire dalle 17.00.

"Una battaglia che il senatore Paragone da mesi porta avanti in sede Parlamentare e che oggi diventa, grazie al partito, un’azione di massa su tutto il territorio.
Presso i banchetti organizzati dai circoli e dalle sezioni territoriali di Italexit per l’Italia sarà possibile sottoscrivere una petizione popolare rivolta al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio, ai Ministri del Governo, ai Parlamentari della Repubblica" comunica Maniezzo.

"I cittadini potranno esprimere la loro contrarietà a qualsiasi imposizione obbligatoria del Covid GreenPass e a qualsiasi subordinazione di diritti e di esercizio di libertà e di facoltà quotidiane al possesso del GreenPass, nonché il proprio sostegno ad ogni azione volta a contrastare tale imposizione.

Qualsiasi provvedimento impositivo del Covid GreenPass appare pacificamente discriminatorio e volto ad imporre con un “ricatto di Stato” un trattamento sanitario sperimentale e non obbligatorio, come i vaccini attualmente in commercio, tanto più assurdo ed illogico dal momento che i sieri in commercio non sono autorizzati ai fini della prevenzione del contagio".
Articolo di Mercoledì 28 Luglio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it