Condividi la notizia

POLITICA

Fratelli d'Italia trova casa a Rovigo e conferma Alberto Patergnani alla guida del partito [VIDEO]

Taglio del nastro in via Badaloni con il coordinatore Veneto Luca De Carlo, i consiglieri regionali Joe Formaggio ed il capogruppo Raffaele Speranzon alla sede provinciale del partito di Giorgia Meloni a Rovigo

0
Succede a:
ROVIGO - Fratelli d'Italia si dichiara vicina a Rovigo aprendo la sede provinciale del partito di Giorgia Meloni. "Facile aprire uno spazio durante le campagne elettorali, difficile è essere operativi tra una elezione e l'altra. Una dimostrazione di radicamento nel territorio" ha affermato il senatore Luca De Carlo, coordinatore regionale del Veneto di Fratelli d'Italia.


Con De Carlo anche il capogruppo in Consiglio regionale Raffaele Speranzon ed il collega consigliere Joe Formaggio. "Fratelli d'Italia riesce a riempire una sede di partito anche fuori dal periodo delle elezioni ed in una giornata calda come questa. Mi avevano detto che avrei trovato una Rovigo deserta invece vedervi così numerosi riempie il cuore" ha commentato Speranzon. "Un punto importante di partenza per le attività del partito, ma anche un punto di incontro e di confronto con i cittadini".

Accorato l'intervento del consigliere regionale Joe Formaggio che chiede di essere considerato, insieme a Raffaele Speranzon, il consigliere regionale di Rovigo perchè "noi siamo qui per servire" rivolto ai militanti, agli amministratori, ai cittadini.

 

Luca De Carlo, intervenuto dopo il coordinatore del movimento giovanile di Fratelli d'Italia Kevin Maneo, ha annunciato la rinnovata fiducia nel coordinatore provinciale Alberto Patergnani, direttamente dalla presidente Giorgia Meloni, ed ha annunciato il nuovo direttivo provinciale.

"Rappresentiamo un italiano su cinque, abbiamo bisogno di parlare di politica e sono contento che Rovigo sia stata la prima provincia ad aprire una sede provinciale di Fratelli d'Italia".
"Fratelli d'Italia rappresenta per molti il sogno di altri, è bello incarnare quello che altri vorrebbero essere - afferma De Carlo - siamo attrattivi, ma dobbiamo fare politica attraverso mozioni dal nazionale, al regionale, al locale. Dobbiamo preoccuparci a diversi livelli dei problemi degli italiani, dei veneti, dei rodigini. Solo così trasmettiamo e trasferiamo i valori di Fratelli d'Italia ai diversi livelli politici".

De Carlo ha chiuso poi censurando qualsiasi idea di corrente interna "se c'è qualcuno o una minoranza che non si sdegua, bisogna farla adeguare, perchè esiste un partito solo, quello di noi tutti, quello di Giorgia Meloni".
Articolo di Venerdì 30 Luglio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it