Condividi la notizia

CORONAVIRUS

Covid-19: Nuovo ricovero e 19 positivi in più

La variante indiana continua a diffondersi, superata quota 200 positivi in provincia di Rovigo, i ricoverati salgono a 5, situazione sotto controllo per il momento. 275 mila dosi inoculate in Polesine

0
Succede a:

ROVIGO - Ormai ci siamo abituati, dopo il down di maggio e giugno, a luglio il Covid-19 torna a preoccupare, ma questa volta trova oltre il 50% della popolazione già vaccinata. A fronte di circa 170 nuovi positivi nelle ultime due settimane, si contano sulle dita di una mano i ricoveri, la copertura vaccinale fa da scudo per le persone più fragili. E’ presto per dirlo, ma se il trend fosse confermato, potrebbe essere l’inizio della fine dell’emergenza una volta raggiunta l’immunità di gregge.

19 nuove positività di residenti in Polesine (sono in totale 14.268 i residenti in Polesine con positività al Covid-19 riscontrati da inizio epidemia); 6 di queste persone erano già in isolamento domiciliare.

La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari al 6,33%. L’incidenza degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 1,86%.

Prosegue l’attività di screening alla popolazione con particolare attenzione ai luoghi di aggregazione delle fasce di età più giovani. Nel sito web aziendale - https://www.aulss5.veneto.it/Piano-Aziendale-di-rafforzamento-delle-attivit-di-testing - è disponibile il programma settimanale con l’indicazione delle località, giornate ed orari di presenza degli operatori.

È inoltre possibile accedere direttamente ai Punti Covid per l’esecuzione gratuita del tampone (gli orari di apertura sono riportati alla pagina - https://www.aulss5.veneto.it/Punti-COVID ).

Da inizio epidemia sono stati eseguiti 695.990 test rapidi e tamponi in provincia.

Attualmente risultano 5 pazienti: 4 in Area Medica Covid a Trecenta ed 1 paziente in Malattie Infettive a Rovigo.

Gli operatori e gli ospiti delle Strutture Residenziali Extra Ospedaliere sono stati vaccinati e l’Azienda ULSS garantisce, inoltre, la vaccinazione a tutti i nuovi ingressi.

Ad oggi risulta positivo: 1 operatore in Centro Servizi “Città di Rovigo” non vaccinato.

5 nuove guarigioni portano a 13.531 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 207 le persone attualmente positive in provincia.

Ad oggi sono 461 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

Dall’inizio della campagna vaccinale alla mattina del 31 luglio le dosi somministrate sono state 275.014 (149.007 prime dosi, 121.718 seconde dosi, 4.289 monodose).

Nella giornata di venerdì 30 luglio le dosi somministrate sono state 2.806.

In Polesine il 65,1% della popolazione ha ricevuto almeno una dose, il 55,4% ha effettuato il ciclo completo, all’8 di settembre avranno almeno una dose (vaccinati più prenotati) il 72,1%.

Percentuali vaccinati per fasce di età dai 12 ai 79 anni (con almeno una dose):

Fascia di età

Vaccinati %

70-79

91,5

60-69

87

50-59

74,4

40-49

64,6

30-39

49,2

20-29

52,9

12-19

29,9

 

Si ricorda che per le persone minori di 18 anni è necessario presentarsi il giorno della vaccinazione accompagnati da un genitore o da un tutore con il consenso minori (disponibile alla pagina https://www.aulss5.veneto.it/PRENOTAZIONE-VACCINAZIONI-COVID-19) compilato.

Per informazioni e supporto è attivo, 7 giorni su 7 dalle 8 alle 20, il numero verde aziendale 800938880.

 

Articolo di Sabato 31 Luglio 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it