Condividi la notizia

LUTTO

Addio al professor Giuseppe Amato: Una grande perdita per tutto il Terzo Settore del Volontariato

Insegnante di Ragioneria all’Istituto Tecnico Commerciale  E. De Amicis di Rovigo per oltre trent’anni, uomo di grande spessore culturale, fu tra i Soci Fondatori dell’Agesc e dell’A.Ge., di Scienza e Vita, della Fism, dell’Opera Pia San Vincenzo de Paoli

0
Succede a:

ROVIGO - La scomparsa del Professor Giuseppe Amato, ha lasciato un grande vuoto non solo nel campo educativo della Scuola, ma anche in tutto il Terzo Settore del Volontariato Polesano. Di origini siciliane, il professor Amato è approdato in Polesine e, più precisamente a Rovigo, alla fine degli anni ‘60. Insegnante di Ragioneria all’Istituto Tecnico Commerciale  E. De Amicis per oltre trent’anni. Fervente cattolico. La Dottrina Sociale della Chiesa, era per lui una grande ispirazione per potersi dedicare ai più deboli. Uomo di grande spessore culturale, doti che ben presto le seppe mettere in evidenza, stando a fianco a  Monsignor Ferdinando Frison , Direttore dell’Angelo Custode di Rovigo, collaborando fianco a fianco nell’Associazionismo Cattolico.

Fu tra i Soci Fondatori dell’Agesc e dell’A.Ge. (Associazioni dei Genitori impegnati nella scuola), di Scienza e Vita, della Fism, dell’Opera Pia San Vincenzo de Paoli. Impegnato Istituzionalmente nel Csv (Centro per il Servizio di Volontariato), di cui ne divenne per due lustri Vice Presidente Provinciale e membro del Collegio dei Revisori dei Conti. In questo Terzo Settore, cui la sua indone si sentiva di privilegiare , unitamente alla famiglia e ai suoi figli;  ha collaborato per molti anni con il Direttore Luca Dall’Ara. La sua mano tesa dell’Amicizia e dell’aiutare, si notava ovunque. Era un grande generoso di cultura, insegnamento, ospitalità e amicizia.

Noi che abbiamo avuto l’onore - commentano Francesco Ennio Presidente, Gino Furini, Giuseppe Ferracin  A.Ge. Rovigo - di essergli a fianco in diverse iniziative socio-ricreative e culturali per oltre un ventennio, collaborando in vari progetti formativi e di integrazione sociale, possiamo  dire, senza ombra di smentita che, l’impegno sociale profuso per  oltre trent’anni in Polesine dall’amico professor Giuseppe Amato, ha fatto crescere, non solo culturalmente, ma anche civilmente diverse generazioni, con un esempio raro  di cordialità, bontà e amicizia. Non a caso, nel 1980, l’allora Senatore Antonio Bisaglia, lo aveva annotato, nelle sue memorie,  tra i possibili Sindaci di Rovigo. Il Coordinamento A.Ge. Provinciale di Rovigo, in questo momento di grande dolore, si stringe attorno alla famiglia dell’Amico Giuseppe Amato, con la Preghiera, esprimendo le più sentite condoglianze”.

Il Professor Giuseppe Amato è mancato venerdì 30 luglio, lascia la moglie Daniela, i figli Gianluca, Marco e Cristina, la nuora Valentina, gli adorati nipoti Giorgio, Lorenzo, Claudio e Valerio, la sorella, i cognati.

Le esequie si sono svolte lunedì 2 agosto nella Chiesa Parrocchiale della Commenda (Madonna Pellegrina).

 

Articolo di Lunedì 2 Agosto 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it