Condividi la notizia

RALLY TAGLIO DI PO

Salsomaggiore, Bellan è secondo con rimpianto

Il pilota di Taglio di Po (Rovigo) vince due prove e rinnova l'abbonamento ai piani nobili, amareggiato dall'aver visto scivolare la vittoria nel piovasco di Domenica

0
Succede a:
TAGLIO DI PO (Rovigo) - Sei su sei, un tabellino di marcia impeccabile per Alessio Rossano Bellan che anche in occasione del Rally di Salsomaggiore Terme, del recente fine settimana, ha collezionato l'ennesimo risultato utile di una stagione fino a qui immacolata. Sesto podio consecutivo, quarta seconda piazza in fila in classe R2C per il pilota di Taglio di Po ed un avvio di Coppa Rally ACI Sport, in quinta zona, più che promettente, sempre a bordo della Peugeot 208 Rally 4 di Baldon Rally e con al proprio fianco l'immancabile Sara Montavoci.

L'esperienza maturata in stagione si dimostrava utile sin dal primo crono in programma, quellodel Sabato, con Bellan che staccava il terzo tempo di classe a soli tre decimi dallo scratch. Il colpo di scena, decisivo per la caccia al primato, si verificava già sul tratto cronometrato di apertura alla Domenica mattina, quello di “Pellegrino”, con l'arrivo improvviso della pioggia.

“Al Sabato sera siamo partiti molto bene – racconta Bellan – ed eravamo in linea con i tempi per poterci giocare la classe. Eravamo in pochi decimi. Alla Domenica mattina, dopo tre curve, ha iniziato a piovere. Avevamo quattro cinque e non ce la sentivamo di rischiare perchè buttare via una gara così presto sarebbe stato da stupidi. Abbiamo alzato il piede, forse troppo, ed abbiamo accusato un ritardo che, guardando alla classifica finale, si è rivelato determinante.”

Uscito con il sesto tempo di prova ed un ritardo di una decina scarsa di secondi dal leader il portacolori di AB Motorsport, sempre supportato da Monselice Corse, scendeva al quinto posto. Ritrovato il giusto feeling con il fondo Bellan staccava il secondo parziale a “Varano”, risalendo sul gradino più basso del podio della provvisoria e si rimetteva in caccia della coppia di testa.

La ripetizione dei due crono in programma portava la firma del polesano, autore del miglior tempo sulla seconda “Varano” e capace di mettere pressione al capoclassifica Stizzoli. Quando al termine mancavano soltanto due impegni e con un gap di 9”7 da recuperare la dea bendata decideva di giocare un ruolo chiave nella rimonta di uno sfortunato Bellan.

“L'ultima Pellegrino è stata sospesa – sottolinea Bellan – e, nel gioco dei tempi imposti, ci siamo ritrovati a perdere altri secondi preziosi da Stizzoli, privati della possibilità di giocarcela.”

​Con le proprie chances dimezzate sul finale Bellan faceva suo anche l'ultima prova speciale, chiudendo l'appuntamento parmense al secondo posto, a soli otto secondi dal vincitore. All'amarezza per una potenziale vittoria sfumata fa da contraltare il cospicuo bottino di punti incassato in chiave CRZ ma anche in ottica di Peugeot Regional Rally Club, di Trofeo Pirelli Accademia, di R Italian Trophy e di Trofeo Rally Anthea Italia.

“Si poteva anche vincere la classe – conclude Bellan – ma pazienza. Bel fine settimana di esperienza, caldo, ma che ci tornerà certamente utile quando torneremo a competere nell'IRC.”
 
Articolo di Martedì 3 Agosto 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it