Condividi la notizia

TEATRO

A Rovigo arriva Gene Gnocchi

Gene Gnocchi torna con uno spettacolo in cui la stralunata comicità che lo caratterizza da sempre, si mescola con riflessioni a volte sarcastiche, a volte amare. Venerdì 6 agosto sarà al Censer di Rovigo

0
Succede a:

ROVIGO - La Stagione estiva del Teatro Sociale di Rovigo “Ariaperta”, prosegue venerdì 6 agosto con un altro appuntamento di prosa. Sul palco del Censer, salirà Gene Gnocchi con il suo spettacolo “Se non ci pensa Dio ci penso io”,  regia Marco Caronna, con la partecipazione del chitarrista Diego Cassani. L'evento è realizzato in collaborazione con Arteven.

Gene Gnocchi torna con uno spettacolo in cui la stralunata comicità che lo caratterizza da sempre, si mescola con riflessioni a volte sarcastiche, a volte amare. Un testo che porta Gene in una dimensione di racconto comico, battute che stanno dentro a un filo rosso che unisce le scene. Un vecchio ufficio, dimenticato da decenni. Dentro, un capufficio, Gnocchi, e un assistente, che da anni suona la chitarra mentre protocolla gli atti. Gene Gnocchi lavora direttamente per conto di Dio, che si esprime, a volte in maniera criptica, attraverso una vecchia radio. Ma in questi anni, i dubbi del capufficio/Gnocchi sono aumentati, il piccolo impiegato comincia a mettere in dubbio le scelte del divino principale. Su questo si snodano i monologhi dell’attore, faldoni che contengono problemi che sempre lui, il capufficio/Gnocchi, deve risolvere, domande senza risposta, problemi che attanagliano il mondo surreale di Gene che restano insoluti, riflessioni che violano un confine tra il quotidiano e l’apocalittico. Uno spettacolo in cui Gene Gnocchi si misura con il divertimento, la satira, l’iperbole e l’amarezza. Alla chitarra Diego Cassani, da molti anni compagno d’avventura di Gnocchi, che punteggia le astrazioni del capufficio con soli e ritmiche che vanno dal teatro contemporaneo alla musica popolare.

 

PER INFORMAZIONI E PREZZI BIGLIETTI: 
BOTTEGHINO Teatro Sociale
Piazza Garibaldi 14 – Rovigo
telefono 0425 25614
e mail teatrosociale.botteghino@comune.rovigo.it

Orario botteghino estate 2021
Dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30
Aperto anche nei giorni di spettacolo domenicale con chiusura il lunedì successivo
Il giorno dello spettacolo la chiusura del botteghino è prevista alle 18.00
L’apertura del botteghino in sede di spettacolo è prevista alle 19.00

Si avvisano i gentili spettatori che, ai sensi del Decreto 23 luglio 2021, n. 105 “Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19 e per l'esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, con il quale viene prorogato lo stato di emergenza fino al 31/12/2021, l’accesso agli spettacoli è consentito solo ai soggetti muniti di certificazione verde Covid-19. Il certificato dovrà essere esibito al personale preposto ai controlli presente all’ingresso dello spettacolo. L’obbligo, attualmente, non coinvolge i bambini di età inferiore ai 12 anni, esclusi per età dalla campagna vaccinale, ed i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica. In tutti i casi, dovrà comunque sempre essere presentata l’autocertificazione.

TEATRO SOCIALE – STAGIONE ESTIVA ARIAPERTA

Cen.Ser. ROVIGO FIERE
6 agosto 2021 ore 21
SE NON CI PENSA DIO CI PENSO IO
Gene Gnocchi

regia Marco Caronna
con la partecipazione del chitarrista Diego Cassani

In collaborazione con Arteven

Articolo di Martedì 3 Agosto 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it