Condividi la notizia

SICUREZZA TAGLIO DI PO

Velox a Taglio di Po, il vicecomandante: "Troppi incidenti, la strada va controllata"

Maurizio Finessi specifica la scelta da parte del comune basso polesano (Rovigo) di ricorrere a questa strumentazione per evitare le alte velocità

0
Succede a:
TAGLIO DI PO (Rovigo) - "La strada provinciale 38 “Piano di Rivà-Bonelli”, nel tratto che collega la Strada Statale 309 Romea al comune di Porto Tolle, da diverso tempo risulta teatro di sinistri, anche mortali, con velocità di punta anche al di sopra dei 200 km orari. Inaccettabili questi comportamenti che scambiano una strada “di tutti” con limite 70 con una pista da corsa". Così il vice comandante della polizia locale di Taglio di Po, Maurizio Finessi.

"A dare una regolata a questi automobilisti, un progetto di largo respiro: un tutor verrà realizzato nel tempo, partendo tuttavia da una prima postazione, proprio prima di una curva alla fine del primo rettilineo. Ad oggi tale strada risulta soggetta a decreto prefettizio che permette l’installazione di tali apparecchiature, ancorché si sono ottenuti i vari permessi, sia dalla Provincia di Rovigo che dal Consorzio di Bonifica che ha dirette competenze sulle banchine, pertinenze queste che, da un lato, costeggiano il canale “Veneto”.

"Se da un lato si vuole favorire la viabilità, sia per l’utenza locale che per quella proveniente anche da fuori regione, sul piano della sicurezza non si è potuto evitare un controllo del genere: la semplice pattuglia di controllo ha effetto limitato, soprattutto in considerazione del fatto che poco personale di polizia stradale ad oggi si trova su questo tratto di rete stradale provinciale".

"I lavori di installazione sono già iniziati, realizzando quanto progettato da un tecnico abilitato e riguarderanno: guard rail previsto dalla legge, realizzazione di un plinto, segnaletica, apparecchiatura e videosorveglianza attiva. L’apparecchiatura riprenderà i veicoli in transito verso Porto Tolle e la data di inizio esercizio prevista sarà sicuramente dopo ferragosto, per poter ottenere tutti i permessi e le tarature di legge".
Articolo di Venerdì 6 Agosto 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it