Condividi la notizia

ANIMAZIONE ESTIVA

Settimane di ritrovata socialità in sicurezza

Ancora una volta l'animazione estiva di Gavello (Rovigo) si è confermata un'eccellenza del territorio, molto apprezzata, oltre che dai bambini, anche dalle famiglie che hanno potuto contare su un'iniziativa di qualità

0
Succede a:

GAVELLO (Rovigo) - Si è conclusa lo scorso 30 luglio l'animazione estiva gavellese organizzata, come di consueto, dal Comune di Gavello in collaborazione con la Parrocchia "Beata Vergine delle Grazie" e in affidamento alla Polisportiva Csi di Rovigo, da diversi anni partner dell'evento.

Un appuntamento imperdibile per l'estate di molti bambini e ragazzi, anche provenienti dai paesi limitrofi, che anche quest'anno - nonostante le difficoltà legate all'emergenza sanitaria ancora in corso - si è tenuta, grazie soprattutto all'impegno profuso dagli animatori che, guidati Maria Scaranaro, hanno saputo intrattenere per tutto il mese di luglio gli oltre 80 iscritti che  hanno partecipato alle diverse iniziative in calendario ogni giorno.

Un programma davvero esilarante quello pensato per l'estate dei più giovani del campo estivo di Gavello che si è alternato tra giochi, sport, laboratori creativi e tante uscite. Ad aprire le danze, già la prima settimana, l'escursione in canoa nelle acque del Canalbianco, in zona Interporto a Rovigo, ospiti del Gruppo Canoe Polesine. A seguire, la seconda settimana, la divertente giornata al parco acquatico "Aquaestate" di Noale, tra tuffi e scivoli d'acqua, per poi ripetere - questa volta al mare l'ultima settimana - ospiti del "Lido Azzurro" di Rosolina Mare.

Molto apprezzata anche l'uscita al Parco Sigurtà che si è tenuta a stretto giro della giornata di attività con l'associazione ecologista "Fare Verde" di Rovigo che, ospite della nostra animazione, ha cercato, con giochi ed attività dimostrative, di avvicinare e sensibilizzare i più giovani al rispetto dell'ambiente e alla tutela della natura.

Per quanto riguarda invece i momenti di gioco, sono state diverse le discipline sportive che si sono tenute: oltre al calcio e alla pallavolo, sempre molto gettonati tra i ragazzi, il taiji, la zumba, il rugby e il pugilato assieme alla Rhodigium Boxe di Rovigo. Attività, queste ultime, che si sono svolte con l'ausilio di tecnici e operatori esperti così da avvicinare - per quanto possibile - i più giovani allo sport che è occasione di divertimento, ma anche di rispetto delle regole. 

Viva soddisfazione per la riuscita dell'evento, al di sopra di ogni aspettativa, da parte dell'Amministrazione Comunale che, da anni oramai, investe risorse in iniziative rivolte ai più giovani, dall'animazione, al doposcuola, alle attività pensate nel corso dell'anno come la rassegna di teatro di primavera che quest'anno, per ragioni pandemiche, non si è potuta tenere, ma che si confida possa riprendere già dalla prossima stagione.

A detta del Vicesindaco, Marco Merlin, ancora una volta l'animazione estiva di Gavello si è confermata un'eccellenza del territorio, molto apprezzata, oltre che dai bambini, anche dalle famiglie che hanno potuto contare su un'iniziativa di qualità che ha  permesso ai loro figli di trascorrere - in sicurezza - alcune settimane di ritrovata socialità, riscoprendo il gusto di stare insieme dopo il periodo, difficile soprattutto per i più giovani, di restrizioni.

Particolarmente orgogliosi per la buona riuscita della manifestazione anche il Parroco Don Luca Busetto che, più volte è stato a portare il suo saluto ai bambini, e il Sindaco Diego Girotto che conferma l'impegno dell'Amministrazione a proseguire nell'ottica della collaborazione, specie con la Parrocchia, al fine di continuare a garantire momenti che permettano di mantenere viva una comunità - quella gavellese - che con fiducia vuole guardare al futuro.

Articolo di Giovedì 12 Agosto 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it