Condividi la notizia

TEATRO

Trionfale conclusione delle serate dedicate al teatro dialettale

Tra luglio e agosto, Lendinara (Rovigo) ha proposto tre serate con il teatro amatoriale in dialetto Veneto, realizzando altrettanti successi di pubblico

0
Succede a:

LENDINARA (Rovigo) - Sabato 14 agosto c’è stato l'ultimo dei 3 appuntamenti di teatro amatoriale a Lendinara, grazie al contributo dell'amministrazione comunale con “La Tartaruga” e la Pro Loco “Il successo è stato confermato - racconta l’assessore alla cultura Francesca Zeggio -, fra risate, allegria e applausi in piena sicurezza”. A salutare il pubblico c’era il sindaco Luigi Viaro insieme alla presidente Liviana Furegato, che hanno ringraziato i volontari della Pro Loco e tutti coloro che hanno apprezzato gli sforzi per un'estate complicata ma che in punta di piedi ha dimostrato l'accoglienza di una città ospitale e viva. Presenti oltre al Sindaco, l'assessore Franco Fioravanti e per la Pro Loco Corina Trivellato e Loris Marcomini.

Tra luglio e agosto, Lendinara ha dunque proposto tre serate con il teatro amatoriale in dialetto Veneto, realizzando altrettanti successi di pubblico a partire da “Lo spirito xe forte, la carne…” messa in scena da “La Bottega dei Commedianti” di Grignano, proseguendo con “Stella e firmamento” e, per l'appunto, sabato con “Il mondo è teatro”.

L'appuntamento prossimo sarà la Fiera del Settembre Lendinarese ma, come ha raccomandato il Sindaco, con la solita prudenza e composta partecipazione, affinché tutto proceda con il massimo rispetto delle azioni anticovid. “A Lendinara - ha ricordato Viaro - sono ritornate le positività e tutte sono legate ad una età molto giovane, segno che le attenzioni non devono calare perciò la raccomandazione non è mai abbastanza verso nipoti e figli vista l'età dei presenti”.

UMB

Articolo di Lunedì 16 Agosto 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it