Condividi la notizia

INIZIATIVE

Un momento di aggregazione tra associazioni

Comunità multiage: un progetto che ha inorgoglito Polesella (Rovigo). Associazioni ed enti hanno saputo mettersi insieme e programmare e sotto la sapiente regia dell’Opera Pia Pietro Selmi

0
Succede a:

POLESELLA (Rovigo) - Negli scorsi giorni l’Opera Pia Pietro Selmi, soggetto aggregatore che ha gestito il progetto della Comunità Multi-age ha inviato agli enti partner la relazione finale del progetto che era stato finanziato nel 2018 dalla Regione del Veneto. Un percorso estremamente interessante, di iniziative che hanno saputo promuovere l’invecchiamento attivo, il dialogo intergenerazionale, il recupero di spazi di aggregazione, la programmazione di occasione di formative e di ricreazione importanti e partecipate. Molto positivo il bilancio stilato dal presidente dell’Opera Pia Daniele Cobianchi e dalla consigliera Sandra Chiarion: “E’ stato un momento di aggregazione tra associazioni che ci ha inorgoglito e ci ha dimostrato che è possibile unire le forze per costruire qualcosa di grande da lasciare alla nostra bella Polesella. L’integrazione tra generazioni è una ricchezza inestimabile ed il progetto ha reso maggiormente fertile un tessuto sociale già vivace; termina il Progetto Multiage ma le idee, le attività e le iniziative che da esso sono partite proseguono. C’è la volontà e la determinazione da parte dell’Opera Pia di dar seguito a quanto sin qui ottenuto e abbiamo la speranza che “Tenuta Selmi” ritorni a splendere come merita e la certezza che troveremo sempre il vostro sostegno.

Un netto plauso alla bontà del percorso viene anche dal sindaco di Polesella Leonardo Raito, alla guida del Comune che è stato partner del progetto: “Un progetto importante, pensato e partecipato da molti soggetti che hanno dimostrato il valore di sapere fare squadra. Associazioni ed enti hanno saputo mettersi insieme e programmare e sotto la sapiente regia dell’Opera Pia Pietro Selmi e della Cooperativa Raggio Verde hanno promosso iniziative di valore e soprattutto confermato la resilienza di percorsi che potranno continuare in futuro, centrando a pieno anche lo spirito del bando regionale.

Articolo di Venerdì 20 Agosto 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it