Condividi la notizia

INCIDENTE

Cade in moto nel circuito e muore poco dopo all’Ospedale di Padova

Tragedia nel circuito di Adria (Rovigo) durante le prove libere, un motociclista della provincia di Verona è morto, dopo le ferite riportate in seguito ad un sinistro. Vani i tentativi di salvarlo. Sul posto l’elisoccorso e la Polizia

0
Succede a:

ADRIA (Rovigo) - Incidente mortale nella tarda mattinata di mercoledì 25 agosto all’Autodromo di Cavanella Po, nel comune di Adria (Rovigo). Roberto Peterà, originario di Angiari, 55enne residente a Pescantina (Verona), era in sella ad una moto, quando per cause in via di accertamento, è caduto.

Le condizioni dell’uomo sono parse subito gravi, sul posto è intervenuto immediatamente il personale medico del circuito, è stato chiamato anche l’elisoccorso, il sanitari hanno tentato l’impossibile per salvargli la vita, l’uomo è deceduto all’Ospedale di Padova poco prima delle 14 e 30. Sul posto anche la Polizia di Stato.

“Con riferimento all’incidente di moto occorso all’autodromo di Adria oggi 25 agosto alle ore 12.25 - specifica l’Adria Raceway - comunichiamo che il motociclista è uscito fuori pista per un problema tecnico del suo mezzo. E’ stato prontamente soccorso e salvato dalla presenza in pista di due ambulanze, quattro infermieri ed un medico di pronto intervento, servizio organizzato dall’autodromo di Adria, non obbligatorio per le prove libere in pista.

E’ stato prontamente trasportato in elisoccorso all’ospedale di Padova in prognosi riservata”. Purtroppo per il centauro, due ore dopo, non c’è stato nulla da fare.

Articolo di Mercoledì 25 Agosto 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it