Condividi la notizia

CINEMA PAPOZZE

Torna il cinema all'aperto a Panarella

Dopo il buon risultato del primo appuntamento continua la kermesse di film proposta dal circolo Noi e la biblioteca di Papozze (Rovigo)

0
Succede a:
PAPOZZE (Rovigo) - Ritorna il cinema d’estate a Panarella: secondo appuntamento dopo il successo ottenuto con il film “Il grande passo” proiettato il 6 agosto scorso. Il Circolo Noi e la Biblioteca comunale di Papozze ci riprovano nuovamente proponendo un classico della cinematografia a cavallo tra gli anni ’50 e ’60 del Novecento, che ha fatto conoscere al grande pubblico due simpatiche macchiette: Don Camillo e Peppone.

Infatti il 3 settembre prossimo, alle ore 21 nello spazio retrostante il Circolo Noi verrà proiettato il terzo dei cinque episodi scaturiti dalla sagace ed umoristica penna di un grande scrittore e giornalista: Giovannino Guareschi, si tratta di “Don Camillo e Peppone diventa onorevole”.

Il film, uscito nelle sale italiane nel 1955, riscosse un enorme successo di pubblico e di incassi, quasi un miliardo delle vecchie lire precisamente 974.500.000, pari agli attuali 13 milioni di euro. E’ un divertente affresco della società dell’ultimo periodo postbellico in cui la politica era sinonimo di impegno e passione: il prete, l’attore francese Fernandel, incarnava la Chiesa e la Democrazia Cristiana al potere, mentre Peppone, interpretato da Gino Cervi, sindaco di un paesino della bassa Emilia rossa, era l’esponente del Partito Comunista. Politica e fede quindi si sfidavano con il sorriso.

Siamo nel 1948, nel paese prosegue la rivalità tra don Camillo e Peppone, che continuano a farsi i soliti dispetti. Oltretutto ci sono le elezioni, la campagna elettorale, molto infuocata, e Peppone, inoltre, si candida come senatore, cosa che fa uscire dai gangheri don Camillo, che si ritrova sempre più spesso davanti all’altar maggiore per protestare con il Cristo.

Tanti episodi divertenti, come il ritrovamento del carro armato, tenuto nascosto in vista della prossima “rivoluzione proletaria”, l’esame di quinta elementare di Peppone, necessario per la candidatura a deputato (In questa scena, poi, Peppone dice l’area del cerchio al posto di quella della sfera, ma il maestro non se ne accorge), il furto dei polli di don Camillo non rimane che vederci il 3 settembre prossimo, alle ore 21 al Circolo Noi di Panarella per gustarcelo e per salutare l’estate 2021 che sta lasciando il posto ad un’altra stagione piena di sorprese!
Articolo di Lunedì 30 Agosto 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it