Condividi la notizia

#elezioniFIESSO2021

Sonia Bianchini volta pagina e non si candida alle comunali di Fiesso Umbertiano

L'ex sindaco precisa che non parteciperà alla prossima tornata elettorale: "in molti mi hanno chiesto di riprovarci con una nuova strada, ma ho preferito declinare gli inviti"

0
Succede a:
FIESSO UMBERTIANO (Rovigo) - "A pochi giorni dall’inizio della campagna elettorale che vedrà anche Fiesso Umbertiano dover scegliere nuovamente una squadra che amministrerà il paese per i prossimi cinque anni, e dopo le numerose richieste di una spiegazione più dettagliata su quanto  successo e che ha causato le mie missioni e la nomina del commissario prefettizio, mi sento in dovere di intervenire per ribadire che non mi ricandiderò in questa nuova tornata elettorale" afferma l'ex sindaco Sonia Bianchini.

"In questi sei mesi ho cercato di riprendere in mano la mia vita, la mia famiglia e la mia salute - continua Bianchini - dopo quanto successo quel fatidico tre marzo (LEGGI ARTICOLO), che mise  fine al mio mandato di Sindaco di Fiesso Umbertiano, centinaia di persone del paese, da tutta la provincia e non da ultimo anche da vari esponenti  di diverse  appartenenze politiche, mi hanno manifestato la propria solidarietà chiedendomi di riprovarci con una nuova squadra.
Ebbene ci ho pensato molto ma sono arrivata alla conclusione che la mia carriera politica non avrà seguito dopo le varie vicissitudini che mi hanno portato a rassegnare le dimissioni l’undici febbraio scorso e in quei 21 mesi di mandato.
Dal giorno della mia elezione quel 27 maggio 2019, gli atteggiamenti di buona parte della mia maggioranza, cambiarono radicalmente. Ogni decisione presa convergeva verso un unica direzione che non era la mia, ma bensì quella di chi mi ha preceduto come sindaco. Ciò che facevo e che dicevo in ogni ambito sia amministrativo che personale veniva messo in discussione, cercando di sminuire il mio operato e  modo di amministrare, sempre e nel nome di quel tanto proclamato “bene comune“.

Anche durante la fase iniziale della pandemia, che mi vedeva unica responsabile della salute pubblica dei cittadini, le decisioni prese dal gruppo di maggioranza venivano da una voce unica che non era la mia, ma che veniva passata per volere del gruppo. Tutto ciò che accadeva tra noi era di dominio pubblico e ben al di fuori delle mura di palazzo Vendramin Calergi.

Dopo le mie dimissioni venni convocata dal gruppo per vedere se ci fossero gli estremi per ricompattare la squadra in modo da poter continuare il mandato, ma dopo aver espresso al gruppo le mie condizioni di rimpasto che prevedevano un totale cambio di deleghe compreso il ruolo di vicesindaco, non vennero accolte dalla quasi totalità del gruppo proponendo invece  controproposte impossibili da accettare da parte mia, sia per motivi tecnici che per motivi di dignità personale.
Ora dopo mesi passati a leccarmi le ferite, mi sto concentrando solo su di me, la mia famiglia ed il mio lavoro che ho cercato da sola e senza nessun favoritismo, per non trovarmi un giorno obbligata ad atti di riconoscenza.

Continuerò a seguire e ad aiutare il mio paese in un modo diverso, da  spettatore esterno e da Volontario di Protezione Civile, essendomi iscritta subito dopo le dimissioni ed avendo già concluso tutti i corsi necessari per essere operativa al servizio della  comunità.
A chi si sta chiedendo perché ho aspettato sei mesi a fare queste dichiarazioni, rispondo che aspettavo delle risposte concrete che sono arrivate puntualmente con la nuova scesa in campo della mia ex squadra (LEGGI ARTICOLO). Ho letto e sentito tanto parlare del “bene del paese” ma voglio ricordare a tutti che l’unica persona che ha pensato veramente al bene del mio paese sono stata io mettendo fine ad una “ regia” che andava avanti da troppo tempo.

Viste le numerose liste pronte alla corsa per il posto di primo cittadino di Fiesso, voglio augurare a tutti i candidati buona fortuna e buon lavoro a chiunque venga eletto, spero solo che il mio gesto non sia stato inutile".
Articolo di Lunedì 30 Agosto 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it