Condividi la notizia

CULTURA

Primo incontro del secondo ciclo dal titolo L’impegno civile al femminile

Il 4 settembre, nel giardino di Casa Museo G. Matteotti a Fratta Polesine (Rovigo), M. Lodovica Mutterle presenterà Elvina Paderno, rodigina, docente di Lettere che ha ottenuto la Croce al merito di guerra per la sua attività partigiana.

0
Succede a:

FRATTA POLESINE (Rovigo) - Sabato 4 settembre, alle ore 17 nel giardino di Casa Museo G. Matteotti a Fratta Polesine si terrà il primo incontro del secondo ciclo dal titolo L’impegno civile al femminile inserito nel ricco programma Radice del contemporaneo organizzato dall’Arci di Rovigo per il biennio 2021/2022.

L’iniziativa nasce in partenariato tra questi due Enti ed in collaborazione con la Fondazione Anna Kuliscioff di Milano e l’Associazione G.Matteotti di Rovigo; ha ricevuto il patrocinio della Provincia di Rovigo e dell’assessorato alla cultura del Comune di Rovigo e del Comune di Fratta Polesine.

La proposta del corso ideato da M. Lodovica Mutterle, direttrice della Casa Museo, nasce dall’idea che Elvina Paderno, Lina Merlin e Tina Anselmi abbiano saputo, con diversi ruoli e modalità, interpretare in modo coraggioso e coerente il loro tempo, il Novecento, ricco di avvenimenti che hanno segnato la storia d’Italia: la Resistenza, il fascismo, la Liberazione, la lotta per l’emancipazione femminile o come Lina Merlin e Tina Anselmi abbiano anche promosso, con la loro azione politica,  battaglie sociali a sostegno di  principi di democrazia, uguaglianza e libertà. Ma non secondario è anche un file rouge che le unisce a Giacomo Matteotti e al suo impegno politico.

Il 4 settembre M. Lodovica Mutterle presenterà Elvina Paderno, rodigina, docente di Lettere che ha ottenuto la Croce al merito di guerra per la sua attività partigiana. L’incontro, quindi, sarà l’occasione per aprire uno sguardo ancora poco conosciuto sulle voci di donne resistenti che dopo l’8 settembre del 1943 anche in Polesine hanno scelto di non rimanere a guardare scegliendo di lottare per la libertà.

L’entrata è libera con green-pass obbligatorio

Articolo di Giovedì 2 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it