Condividi la notizia

#elezioniCEREGNANO2021

Massimiliano Albertin raccoglie il testimone da sindaco di Ivan Dall'Ara a Ceregnano

Presentata la civica "Per Ceregnano" con l'ex primo cittadino capolista. Una proposta di amministrazione nuova con un candidato sindaco al di fuori di qualsiasi storia politica, ma con una attenzione forte al mondo produttivo e lavorativo

0
Succede a:
CEREGNANO (Rovigo) - Sarà Massimiliano Albertin, sposato con tre figli, classe 1971, residenete a Canale di Ceregnano, grafico pubblicitario, agli inizi come libero professionista, poi come dipendente e, ad un certo punto con una società propria, il candidato sindaco della lista in continuità con l'operato dell'uscente Ivan Dall'Ara.

"Un impegno sincero e completo nei riguardi dei cittadini di Ceregnano per poter offrire loro una figura in cui riporre fiducia" commenta Albertin. "La lista Per Ceregnano è nata dopo un lungo momento di riflessione, ha aggregato diverse esperienze amministrative, professionali e umane, che si sono unite nel comune desiderio di innovare - aggiunge il candidato sindaco - Abbiamo deciso che era il momento di proporre una prospettiva che permetta al pase di imboccare la strada che porterà alle opportunità che scaturiranno nei prossimi anni dai vari progetti legati alle tematiche della ripresa economica e alla rinascita nel periodo post Covid-19.
La lista ha atteso fino all'ultimo momento disponibile perché la visione d'insieme fosse chiara a tutti i componenti e chiara fosse anche l'opportunità imperdibile di portare una amministrazione nuova e con un sindaco al di fuori di qualsiasi storia politica, ma con una attenzione forte al mondo produttivo e lavorativo".

Dopo il no di Filippo Silvestri alla candidatura a sindaco, su cui aveva lavorato direttamente il sindaco Dall'Ara, "trovare l'accordo in queste circostanze ha un significato più che doppio - commenta Massimiliano Albertin - perché corrisponde ad aver fatto incrociare storie e dinamiche sociali di vari cittadini ed averli convinti della buona fede di un progetto amministrativo che ha l'orizzonte lungo.
La lista Per Ceregnano si metterà a disposizione dei cittadini per raccogliere le loro istanze, le loro esigenze e i loro suggerimenti perché vogliamo offrire un'amministrazione rivolta a loro. Per Ceregnano dedicherà impegno per sondare ogni opportunità di lavoro e crescita produttiva, di sviluppo della socialità e di salvaguardia della sicurezza, nella cornice di una buona vivibilità che la dimensione e la posizione geografica del Comune consente" conclude il candidato sindaco Albertin.

Il capolista Dall'Ara ha ringraziato Albertin per l'assunzione di responsabilità come candidato sindaco ed è convinto possa essere un ottimo primo cittadino: "E' il classico bravo ragazzo, conoscevo suo padre dai tempi del lavoro a scuola, ho avuto modo di veder crescere la sua famiglia, qui a Ceregnano, in frazione, un modello per tutti i nostri concittadini". Sulla composizione della lista Dall'Ara commenta con il consueto tono scherzoso: "la chiamiamo civica perchè non avremo alcun simbolo di partito, anche se alcuni componenti potrebbero portare in dote i simboli di Forza Italia, del Partito democratico, ma soprattutto della Cei, visto che più che una "corazzata" è una sorta di "pastorale", ma dal'altronde, in paese, chi si impegna davvero, è spesso vicino al mondo del sociale e della chiesa".

Massimiliano Albertin sfiderà la lista di Egisto Marchetti (LEGGI ARTICOLO) proponendo come candidati consiglieri comunali: Ivan Dall’Ara, Andrea Baldo, Jaqueline Nicole Berto Timis, Maura Cominato, Marina Dall’Oco in Cherubin, Tommy Destro, Gianmarco Faggiana, Maurizia Gioso in Sgaravato Enrico Marchiori, Elena Rebuffa in Romagnolo, Laura Scaroni in Ceron Giacomo Stoppa.
Articolo di Sabato 4 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it