Condividi la notizia

CICLISMO

Dopo lo stop Michael Cattani ritrova lo smalto di velocista

Nordest Angelo Gomme Villadose sul podio a Calcara (Bologna) dopo 95 giorni di assenza dalle gare

0
Succede a:

CALCARA (Bologna) - Dopo una lunga assenza, Michael Cattani ha fatto il suo ritorno alla gare oggi a Calcara (BO) ritrovando lo smalto di velocista, interrotto il 30 maggio scorso a Stradella (PV), conquistando il terzo posto in un serratissimo sprint.

Sono trascorsi 95 giorni dall'incidente occorso all'atleta della Nordest Angelo Gomme Villadose. Era il 30 Maggio 2021 quando durante una gara svoltasi sulle colline dell'oltre Po pavese, durante una discesa tecnica, Michael cadeva e il sellino della sua bicicletta colpiva la schiena. Un momento di panico assaliva i soccorritori constatando che l'atleta a terra non muoveva le gambe. Trasportato all'ospedale, i primi accertamenti scongiuravano lesioni alla spina dorsale, ma solamente lo schiacciamento di alcune vertebre. La ripresa del movimento degli inferiori nello stesso giorno tranquillizzava la famiglia e il Direttore Sportivo Carlo Chiarion.

I medici sentenziavano un busto da indossare per l'intera giornata per un periodo di 60/80 giorni, rinviando la decisione finale ad appropriate Risonanze Magnetiche da eseguirsi ogni 30 giorni. Sono seguiti giorni di sofferenza per l'atleta, nel giro della nazionale su pista, che vedeva spostare la ripresa dell'attività verso la fine della stagione agonistica, cancellando ogni probabilità di rientro in nazionale e il suo passaggio al dilettantismo.

La sua forza, la vicinanza della famiglia e dei suoi compagni di squadra, hanno permesso di affrontare con serenità l'inattività forzata nell'attesa dei riscontri medici periodici. L'ultima RM di metà agosto veniva giudicata positiva dai medici che davano il via libera per l'eliminazione del busto e la graduale ripresa degli allenamenti.

il 20 di Agosto l'atleta della Nordest riprendeva gli allenamenti seguendo un particolare programma predisposta dal preparatore atletico Marcello Pavarin e seguito giorno per giorno dal Direttore Sportivo Carlo Chiarion. la ripresa è stata dura e i miglioramenti si constatavano giorno dopo giorno.

La qualità dei progressi portava la società a decidere il suo ritorno all'attività agonistica per il 5 Settembre a Calcara (BO) in un circuito pianeggiante da ripetere 11 volte per un totale di 110,00 km. La gara ha visto alla partenza 108 atleti e si è conclusa dopo due ore e 30 minuti alla media oraria di 43,995 km. Una velocità alta se rapportata alle caratteristiche del tracciato caratterizzato da molte curve, diverse rotatorie e strada stretta.

Gli atleti della Nordest Angelo Gomme Villadose, galvanizzati dal rientro alle gare di Michael, hanno creato fin dalle prime battute un cordone di protezione attorno al compagno. La loro risposta è stata anche La loro presenza in tutte le fughe di giornata è stata la risposta al rientro alle corse di Michael.

Col passare dei chilometri, Michael Cattani dimostrava ai compagni di essere presente e infondeva loro fiducia sul suo stato di forma che poteva portarlo a disputare la volata per il successo. Tale certezza portava gli atleti bianco verdi ad accompagnare il velocista parmense verso le prime posizioni, dove veniva preso in consegna dal compagno Nicolò Costa Pellicciari che si assumeva l'onere di impostare una velocità (46/47 km ora) da fare desistere qualsiasi tentazione di fuga. Per undici chilometri, Nicolò ha accompagnato il compagno di squadra verso l'arrivo, lasciandolo a un km dal traguardo finale. Michael ha saputo coordinarsi e scegliere la giusta traiettoria, dopo mesi di assenza, per il rush finale che lo premiava con il terzo posto. Un bel regalo per mamma Elisa nel giorno del suo compleanno.

Articolo di Domenica 5 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it