Condividi la notizia

IMPRENDITORIA

Rinasce il Caffè grande di Lendinara, diventa 51B

Conclusi gli studi all’alberghiero “Cipriani” di Adria (Rovigo) e dopo un corso intensivo di barman, Arianna Targa ha deciso di cimentarsi in questa avventura a Lendinara

0
Succede a:

LENDINARA (Rovigo) - A poco più di una settimana dall’inaugurazione del “51B Caffè Grande” (inaugurato il 29 agosto scorso), Arianna Targa parla di questa sua nuova avventura col disincanto e la determinazione di un’età matura.

“È stata una decisione di famiglia ponderata – dice la giovane titolare – anche se mi rendo conto che si tratta di una scommessa, ma le motivazioni non mi mancano”. Figlia d’arte, la sua famiglia gestisce la nota locanda ‘Piccola Corte’ nella vicina Saguedo al civico 51b (ecco spiegato il numero accanto al nome del rinnovato locale) Arianna, conclusi gli studi all’alberghiero “Cipriani” di Adria e dopo un corso intensivo di barman, ha deciso di cimentarsi in questa avventura che di fatto rappresenta un ramo d’azienda. L’esperienza maturata nel settore della ristorazione e della ricettività la conforta e, dunque, affronta l’impegnativa gestione del plurisecolare caffè situato nella storica loggia municipale di piazza Risorgimento col piglio di chi sa il fatto suo.

“L’idea della gestione del Caffè Grande è nata per caso e quando siamo venuti a sapere che l’ultimo aggiudicatario si era ritirato, ci siamo fatti avanti consapevoli delle difficoltà ma per nulla spaventati” racconta la ventenne che, con questa scelta, sembra aver posto fine alle turbolente vicende per la gestione del “salotto buono di Lendinara”, dopo vari bandi deserti e rinunce degli aggiudicatari.

Far risplendere di nuova luce lo storico locale, mantenendone il fascino prestigioso (nella suggestiva Sala degli specchi sostò fra gli altri il poeta Umberto Saba), ma catturando l’attenzione dei giovani è dunque la sua scommessa.

“Ho l’appoggio della mia famiglia e questo mi dà coraggio” dice ancora Arianna che si avvale della collaborazione dei fratelli. L’inizio è stato promettente, il tam tam pubblicitario sui social e il passaparola fra gli amici sembra aver funzionato “…ma è ancora presto per parlare, dice saggiamente Arianna, perché c’è l’incognita rappresentata dalla fiera, spero solo che anche dopo l’afflusso rimanga com’è ora”.

L'impronta dinamica di Arianna e del suo staff si vede nelle riarredate sale, ritinteggiate in bianco avorio. Rinnovati anche gli arredi negli spazi esterni. Il nuovo look del locale punta ad attirare i giovani proponendo oltre alla caffetteria, musica selezionata, sfiziosi aperitivi, cocktail e la ristorazione per pause pranzo veloci, senza tuttavia scontentare la clientela più tradizionale.  Il 51B Caffè Grande, è aperto tutti giorni dalle 7 a mezzanotte tranne il lunedì.

La sfida di Arianna è, dunque, iniziata. Lunga vita al Caffè Grande.

Ugo Mariano Brasioli

 

Articolo di Martedì 7 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it