Condividi la notizia

CARABINIERI

Con sirena e lampeggianti simili alle forze dell’ordine si fa largo nel traffico, arrestato

56enne incensurato di Rovigo, sull’auto aveva montato dispositivi sonori e lampeggianti d’emergenza delle forze dell’ordine, fermato dai Carabinieri è stato arrestato a Loreo

1
Succede a:

LOREO (Rovigo) - Nella serata del 7 settembre 2021, a Loreo (Rovigo), i Carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto per il reato di “possesso di segni distintivi contraffatti” un 56enne di Rovigo, incensurato.

La storia è incredibile. L’uomo è stato fermato da militari dell’Arma, a bordo della sua autovettura - una Toyota Carina, dopo aver effettuato una serie di sorpassi lungo la Sp 45, facendosi strada in mezzo al traffico azionando alcuni dispositivi lampeggianti e sonori  di emergenza, simile a quelli utilizzati dalle forze di polizia.

Gli accertamenti condotti hanno permesso di appurare che l’uomo, non appartenente ad alcuna forza polizia, aveva abusivamente istallato sulla sua autovettura una sirena e dei lampeggianti fissi. na perquisizione ha inoltre consentito di rinvenire, occultati all’interno del veicolo, altri due dispositivi lampeggianti di colore blu, una placca metallica del Ministero della Difesa ed un falso tesserino dello Stato Maggiore dell’Esercito. L’autovettura e il materiale rinvenuto sono stati posti sotto sequestrato.

L’uomo al termine degli necessari accertamenti è stato rimesso in libertà.

 

Articolo di Mercoledì 8 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it