Condividi la notizia

PRIMO GIORNO DI SCUOLA

Solo 5 su 130 non sono in regola con il green pass all'Istituto comprensivo Rovigo 3 [VIDEO]

Le preoccupazioni del dirigente scolastico Fabio Cusin all'avvio delle lezioni: "Si regolarizzeranno nei prossimi giorni". Il sindaco di Rovigo Edoardo Gaffeo ai ragazzi: "Ricordatevi di divertirvi, siete con persone meravigliose, i vostri insegnanti"

0
ROVIGO - "La piattaforma ministeriale funziona". Con un sospiro di sollievo il dirigente dell'IC Rovigo 3 Fabio Cusin saluta il primo giorno di scuola senza particolari problemi. "Tutti in regola docenti ed operatori presenti stamane con l'obbligo di esibizione del green pass - commenta il preside che aveva espresso non poche preoccupazioni per l'avvio delle lezioni in presenza (LEGGI ARTICOLO) - Solo 5 o 6 persone su 130 al momento ne sono sprovvisti. Cercheremo di regolarizzare la situazione o con il vaccino o con i tamponi".

Il dirigente scolastico IC Rovigo 3 Fabio Cusin
Fabio Cusin, il sindaco Edoardo Gaffeo, l'assessore Roberto Tovo

L'attenzione nei confronti di chi non ha il green pass è massima, motivo per cui, per evitare qualsiasi problema, i genitori che accompagnavano i ragazzi delle prime classi sono rimasti fuori dai cancelli.


L'assessore comunale alla cultura ed all'istruzione Roberto Tovo, presente con il sindaco Edoardo Gaffeo all'inizio delle lezioni in presenza alle Casalini di Rovigo assicura collegamenti online con le superiori ed appuntamenti dilazionati in settimana per toccare con mano la situazione dei singoli istituti in città.

Il preside Cusin afferma di aver organizzato collegamenti via Zoom con i genitori dei ragazzi delle prime per fare a distanza quanto avrebbero dovuto fare il primo giorno giorno: una sorta di benvenuto condito da consigli ed istruzioni per far si che il cammino scolastico dei figli proceda senza intoppi e troppe difficoltà.

"Le regole per i ragazzi saranno le stesse dell'anno scorso, ma non così stringenti come per esempio il distanziamento dei banchi e le uscite didattiche, al momento possibili - afferma il dirigente scolastico Cusin - confidiamo la situazione rimanga la stessa, dipende dall'impegno di tutti noi".

"Siamo emozionati per questa bellissima opportunità di crescita - ha affermato l'assessore Tovo - Trasmettere il sapere è la cosa più bella che facciamo per le nuove generazioni. Massima attenzione per il trasporto pubblico locale la cui sicurezza è affidata al tavolo organizzato dalla Prefettura. Mi sento di re che nulla é lasciato al caso ed il ritorno in presenza è merito dell'impegno di tutti noi e dal rispetto delle regole".

Il sindaco Edoardo Gaffeo ha portato in mattinata il proprio saluto e di tutta l'amministrazione comunale agli studenti: alle Sichirollo alle 8, alle 9 alle Casalini per poi recarsi al Venezze ed al Celio Roccati in collegamento online. Come per Tovo anche Gaffeo in settimana organizzerà altri appuntamenti per le diverse scuole del territorio comunale.

"Divertirsi a scuola è qualcosa di cui bisogna sempre ricordarsi - ha affermato il sindaco Edoardo Gaffeo - sarà un anno scolastico sereno, carico di soddisfazioni, piacevole, a voi ragazzi ricordo di dedicarvi con impegno quotidiano, perchè nulla ci viene regalato.
Mettete tutta la vostra passione, lo sforzo, lo stupore, la meraviglia in quello che fate e studiate perchè siete accompagnati da persone meravigliose, i vostri insegnanti, che metteranno passione tutti i giorni per far si che l'essere a scuola sia una occasione stimolante, di crescita ed un momento divertente per il vostro sviluppo.
Sarà sicuramente un anno impegnativo, ma anche bellissimo, una sfida che vinceremo insieme".
Articolo di Lunedì 13 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it