Condividi la notizia

MOTORI

Pneumatici auto, prezzi in aumento: cosa sta succedendo

+65% in due anni a causa dell'aumento dei costi delle materie prime, dei trasporti e dell'energia in Germania. Cosa fare in Italia?

0
Succede a:
Dalla Germania arriva un vero e proprio allarme: a causa dei rincari di materie prime, sistemi di trasporto ed energia, il costo degli pneumatici per auto è in continua ascesa e negli ultimi due anni è aumentato del 65 per cento. Brutte notizie per gli automobilisti, anche se in Italia è ancora presto per fasciarsi la testa.
 

Pneumatici auto, i prezzi in Italia

Nel nostro Paese, infatti, questo incremento non è ancora percepibile, grazie anche al ruolo della concorrenza tra negozi fisici e piattaforme online: proprio su una di queste, il sito Euroimport Pneumatici, possiamo verificare come i prezzi delle gomme proposti non si discostino troppo da quelli precedenti, nonostante tutte le difficoltà e i cambiamenti globali che si sono verificati in questi ultimi mesi.
 

L'allarme sui costi delle gomme in Germania

Situazione differente invece in Germania, dove un'analisi svolta dal portale locale di comparazione prezzi Guenstiger ha rivelato che i prezzi degli pneumatici sono aumentati di oltre il 60 per cento in due anni.
Per la precisione, lo studio ha analizzato l’andamento dei prezzi di circa tremila pneumatici estivi, invernali e quattro stagioni da gennaio 2019 a luglio 2021: se due anni fa il prezzo medio per una gomma era di 62 euro circa, già nel 2020 era aumentato a 80 euro, mentre attualmente ha superato addirittura i 100 euro, con incremento del 65 per cento rispetto al 2019.
La tipologia che ha subito i maggiori rincari è quella delle gomme quattro stagioni, il cui costo è salito in media del 72 per cento - da 56 euro a circa 97; gli pneumatici estivi passano dai 53 euro necessari nel 2019 agli attuali 85 euro di queste settimane, mentre le coperture invernali si confermano come le più care (76 euro circa due anni fa, ora oltre 120 euro).
 

Le cause dell'aumento dei prezzi

A fornire una spiegazione del fenomeno è l’associazione tedesca dei gommisti BRV (Bundesverband Reifenhandel und Vulkaniseur-Handwerk eV), che elenca le quattro cause che stanno provocando l'incremento dei prezzi finali degli pneumatici per auto.
Il primo punto riguarda l'aumento del costo della materia prima, la gomma naturale che rappresenta ancora oggi un componente essenziale nella produzione dei pneumatici: rispetto al 2020, il suo valore medio nel primo semestre dell'anno in corso è superiore del 57 per cento, e la tendenza è in continuo aumento.
Anche altri componenti legati alla produzione di pneumatici sono in rialzo, come le gomme sintetiche a base petrolchimica, legate al costo del petrolio: in particolare, il prezzo è superiore del 60 per cento rispetto alla media del 2020.
Non meno influente è il costo massiccio dell'approvvigionamento di energia per l'industria: ad esempio, il prezzo dell’elettricità è più che raddoppiato rispetto allo scorso anno, con incremento del 154 per cento a giugno 2021 sulla media dell’anno precedente.
L'ultimo aspetto contestuale che provoca il rincaro delle gomme per gli automobilisti è l’aumento delle tariffe di trasporto dei container, salite globalmente in media del 226 per cento a giugno 2021 rispetto al 2020, in particolare sulla rotta dall’Asia orientale al Nord Europa.
 

Come risparmiare col cambio gomme

Queste notizie mettono in allerta anche gli automobilisti italiani, soprattutto quanti tra qualche settimana saranno impegnati con il cambio gomme stagionale, che interessa anche la provincia di Rovigo e il nostro territorio.
Il consiglio che arriva dalla Germania è di monitorare l’andamento dei prezzi e confrontare le offerte, soprattutto online, così da esser certi di acquistare il miglior set di pneumatici al prezzo più conveniente, e soprattutto anticipare la decisione per non subire eventuali rincari causati da fattori esterni.
 
Articolo di Lunedì 13 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Rubriche

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it