Condividi la notizia

SINDACATI

La Cisl pensionati verso il congresso

Fisco, pensioni e lavoro e la tenuta del sistema socio-sanitario nel periodo Covid 19, questi gli argomenti dell’assemblea degli iscritti della Rappresentativa Locale Sindacale del Mediopolesine della Fnp Cisl Padova Rovigo

0
Succede a:

ROVIGO - Si è svolta mercoledì 15 settembre scorso a Rovigo presso il Centro Don Bosco la Assemblea degli iscritti della Rappresentativa Locale Sindacale del Mediopolesine della Fnp Federazione Pensionati Cisl.

A tema il confronto con il Governo su fisco, pensioni e lavoro e la tenuta del sistema socio-sanitario nel periodo Covid 19. La relazione fondamentale è stata tenuta da Patrizia Cassetta, sub-commissario della Fnp di Padova Rovigo, che ha rilanciato la lotta alla evasione fiscale, l’impegno per la occupazione giovanile e per ottenere una legge sulla non autosufficenza, il necessario adeguamento delle pensioni, soprattutto di quelle minime e la questione della obbligatorietà del vaccino, una vicenda di responsabilità sociale e di fiducia nella medicina.

Stefania Botton, della Segreteria confederale Cisl di Padova Rovigo, ha sottolineato la necessità di un  tavolo di confronto provinciale sulla situazione delle RSA in Polesine, con richiesta di intervento della Regione Veneto su risorse e personale, oltre ad aver rivendicato i risultati della contrattazione sociale con i Comuni delle province di Padova e Rovigo. Roberto Muzi, anch’egli sub-commissario Fnp, ha rilevato il problema della sanità che la situazione Covid ha evidenziato, con il progressivo smantellamento della sanità di prossimità.

Numerosi gli interventi degli iscritti presenti a cui ha fatto seguito la sintesi finale Giulio Fortuni, sub-commisario Fnp, che ha sottolineato come la politica attuale non abbia affrontato i problemi veri del Paese e negli anni i Governi abbiano tentato di affossare il Sindacato, tagliando le due più grandi voci di bilancio statale: le pensioni e la sanità. Ha inoltre rivendicato i risultati ottenuti dalla Federazione Pensionati Cisl con le diverse Usl del Veneto nell’aver fatto aumentare i punti vaccinali e la possibilità di fare i vaccini a domicilio, come pure a livello nazionale di aver fatto aumentare la spesa per la sanità nel Pnrr da 9 a 20 miliardi di euro. Ha infine raccolto l’invito degli iscritti ad una battaglia contro gli aumenti delle bollette di luce e gas ed ha ribadito l’impegno per l’equità fiscale, a favore della non autosufficenza e della obbligatorietà vaccinale. Il tavolo di Presidenza ha dato appuntamento per tutti i presenti e gli iscritti Fnp del Mediopolesine per la Assemblea congressuale di giovedì 28 ottobre alle 9.30 presso l’Angelo Custode di Rovigo in via Sichirollo (vicino al Vescovado).

Articolo di Mercoledì 15 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it