Condividi la notizia

#elezioniROSOLINA2021

Niente promesse e nessun "grande nome" della politica per la campagna elettorale di Tiziano Zago a Rosolina

Presenza ai mercati, incontri pubblici, per ascoltare e comprendere i bisogni dei rosolinesi, l'idea del candidato sindaco della lista "Continuità nel cambiamento".

0
Succede a:
ROSOLINA (Rovigo) - "Una campagna elettorale senza politici e senza politica, fatta solo di incontri con i nostri concittadini, di dialogo e di confronto sui temi che stanno a cuore a chi vive la nostra Rosolina. Per capire cosa è andato bene in questi anni e cosa è andato meno bene e, quindi, come agire". A lanciare l'idea, Tiziano Zago, candidato sindaco della lista "Continuità nel cambiamento".

"Abbiamo pensato che a Rosolina e ai Rosolinesi non servano presunti 'grandi nomi' della politica che arrivino da fuori paese, da fuori provincia, a volte da fuori Regione, per veloci comparsate e discorsi di facciata e che spesso neppure conoscono i temi che, giustamente, stanno a cuore alla nostra gente - spiega Zago - Non è questo ciò di cui il nostro territorio ha bisogno".

"Se questo periodo, ormai di quasi due anni - dice ancora il candidato di 'Continuità nel cambiamento' - ci ha insegnato qualcosa, è che dai momenti difficili si esce come una comunità unita: con le istituzioni e le associazioni che collaborano per aiutare chi ha meno o si trova in difficoltà, attivando tutti i servizi di supporto che siano necessari. Noi, siamo fieri di come abbia risposto la nostra comunità all'emergenza e riteniamo che questa abbia diritto a un dialogo franco, diretto ed efficace, non a 'passerelle' di presunti 'grandi politici' che magari, dopo essere stati 20 minuti a Rosolina, dimentichino addirittura la sua collocazione sulla cartina, figurarsi i suoi problemi e le sue esigenze".

"E' per questo - chiude Zago - che il nostro programma di campagna elettorale sarà molto semplice: ci troverete nei mercati e in una lunga serie di incontri, nel corso dei quali nessuno arriverà stracarico di appunti con discorsi noiosi da leggervi, ma arriveremo pronti ad ascoltarvi e capire di cosa abbiate bisogno. Promesse, in questo periodo difficilissimo, non è agevole farne. Di sicuro, però, vi ascolteremo, capiremo di cosa abbiate bisogno e, se saremo noi a governare, faremo di tutto per realizzare i vostri desideri".
Articolo di Mercoledì 15 Settembre 2021

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it